Ven 28 Febbraio 2020 — 19:34

Borsa: a Milano corre Banco Bpm, settimana in forte rialzo



Piazza Affari consolida oggi dopo quattro sedute positive di fila, con un bilancio settimanale di tutto rispetto: oltre il 5% agli attuali livelli

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Piazza Affari consolida oggi dopo quattro sedute positive di fila, con un bilancio settimanale di tutto rispetto: oltre il 5% agli attuali livelli. Il mercato azionario ha così recuperato ampiamente terreno dopo le vendite legate all’impatto del coronavirus in Cina, anche se alcuni settori rimangono sotto pressione, come i petroliferi. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -0,05% a 24.478 punti, comunque migliore d’Europa, mentre Wall Street procede sotto la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni è stabile sui 133 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano allo 0,94%.

Sul forex, l’euro cede altro terreno sotto 1,10 contro il dollaro; il petrolio si conferma debole con il Brent a 54 dollari e il Wti a 50 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib bene Banco Bpm, giù Fca e Cnh

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib bene Banco Bpm +2,5% dopo i conti sopra attese e un primo dividendo “simbolico” di 8 centesimi.

In evidenza Fineco +3,7% maglia rosa del listino principale, e Mediobanca +2,7%.

Unicredit +0,2% dopo il +8% seguito alla trimestrale, mentre gli analisti di Deutsche Bank oggi alzano il target price sul titolo da 14 a 16 euro con raccomandazione confermata a buy.

Fuori dal Ftse Mib le azioni Mps segnano -1,65% dopo una perdita 2019 di oltre 1 miliardo.

Utilities in ordine sparso con Enel in rialzo dello 0,6%, A2a -1% dopo che Goldman Sachs ha tagliato la raccomandazione da neutral a sell con target price di 1,70 euro.

Vendite su Cnh -4,9% peggiore del Ftse Mib dopo la trimestrale, mentre Fca -1,6% sconta le news sull’entità dell’accordo raggiunto a dicembre con il Fisco italiano, pari a 730 milioni secondo quanto riferito dal cfo Palmer nella conference dopo i conti.

Petroliferi sotto pressione, in linea con il comparto europeo: Saipem -2,7%, Eni -0,5%, Tenaris -1,8%.

Anche il lusso torna a sentire l’impatto del corona virus con titoli come Moncler e Ferragamo di nuovo in ribasso di circa il 2%.

banco bpm tononi 28-02-2020 — 11:40

Banco Bpm: Tononi entra in cda, martedì il piano

Il futuro presidente arruolato nel board per cooptazione, potrebbe già contribuire alle nuove strategie

continua la lettura