Mar 07 Febbraio 2023 — 02:08

Borsa: a Milano brilla Tenaris che alza target sui margini, bene anche Enel



Piazza Affari oggi si conferma nervosa e altalenante, corre il petrolio su aspettative di un taglio da parte dell’Opec

borsa italiana oggi

La Borsa italiana oggi si conferma nervosa e altalenante, dopo la seduta negativa di venerdì scorso e il bilancio negativo dell’ottava (-2%) nonché del mese di settembre (-4,2%). Il sentiment è comunque sempre frenato dai timori di recessione dopo il ciclo di rialzi dei tassi intrapreso dalle banche centrali (soprattutto la Fed, ma anche la Bce, fra le altre) nel tentativo di contenere l’inflazione. Fra i dati macro intanto, gli indici Pmi manifatturieri europei hanno confermato stamattina la fase di contrazione dell’attività. Sulla Borsa di Milano oggi dopo alcuni cambi di direzione il Ftse Mib segna in chiusura +1,57% a 20.972 punti, migliore d’Europa mentre Wall Street procede a sua volta in discreto rialzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 231 da 239 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si ritira a 4,21%.

Sul forex, l’euro tratta in leggero recupero a 0,9820 contro il dollaro; il petrolio rimbalza con il Brent a 88 dollari al barile e il Wti a 82 dollari su aspettative di una taglio della produzione da parte dell’Opec fino a oltre 1 milione di barili.

Borsa Milano oggi

Sulla Borsa italiana bene Tenaris (+6,9%) che in un incontro con gli investitori a New York ha migliorato la guidance sui margini per la seconda metá del 2022: in particolare, l’Ebitda margin è visto ora al 30% rispetto al 28% del primo semestre 2022 e contro una precedente guidance di margini stabili; fra gli analsiti, Jefferies conferma il rating buy con prezzo obiettivo a 20 euro.

In generale i petroliferi europei cavalcano il rimbalzo del greggio con Eni a +3%, in controtendenza Saipem -0,4%.

Inoltre le ricoperture prendono di mira le utilities, con la big Enel a +3,15%.

Banca Generali frena solo in parte (-4%) dopo il balzo di venerdì (+19,1%) mentre gli analisti approvano la possibile vendita della business unit di Generali (poco mossa) a Mediobanca (+2,8%).

Fra le banche in evidenza Banco Bpm +3 3% con le big Unicredit e Intesa Sanpaolo in progresso di circa il 2%, Mps rimbalza (+3,6%) dopo le forti vendite della scorsa settimana anche se permangono le preoccupazioni per l’aumento di capitale da 2,5 miliardi.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Kepler Cheuvreux ha promosso Sciuker Frames (+5%) da hold a buy, con un target price di 10 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura