Mer 08 Dicembre 2021 — 14:18

Web agency Bergamo: quanto conta oggi la comunicazione in ambito finanziario



La possibilità di pianificare una strategia è molto importante, perché si può fare affidamento sugli strumenti digitali di analisi

web agency bergamo

Il marketing può vendere ogni prodotto o servizio, persino finanziario? Come è cambiato il modo di comunicare nel mondo della finanza? Sì, anche le banche e gli istituti di credito ormai si affidano sempre di più a una strategia digitale con il supporto di Web Agency a Bergamo specializzate. La tradizione non solo ha sposato l’innovazione, ma l’ha addirittura ampliata: ogni canale online diventa un ottimo mezzo per comunicare, una piattaforma per creare emozioni.

Se facciamo un salto indietro nel tempo, scopriamo che gli istituti finanziari non hanno mai scelto di puntare molto al marketing. È solamente negli ultimi anni che hanno compreso come il meccanismo della comunicazione in ambito finanziario sia assolutamente da non sottovalutare. A tal proposito è possibile approfondire tutti i servizi di xbaccosolution.net, la Web Agency a Bergamo che si occupa di web, e-commerce, design, SEO, social, app e hosting.

Cos’è il marketing finanziario?

Ogni strategia va personalizzata. Ogni campagna di marketing va pensata fino in fondo. La possibilità di pianificare una strategia è molto importante, perché si può fare affidamento sugli strumenti digitali di analisi. Il target è sempre esistito e non è una novità, ma è anche vero che il digital ha permesso di creare dei campionamenti molto più estesi.

Le tecniche di marketing e vendita sono inevitabilmente cambiate. Un tempo, infatti, si puntava molto sul prendere il cliente per sfinimento. In poche parole, la comunicazione finanziaria – e non solo – era molto aggressiva, talvolta anche più del dovuto.

Oggi non è più così. Oggi esistono figure specializzate per creare lead e ovviamente conversioni, con lo scopo e l’obiettivo – mai dimenticarlo – di guadagnarsi la fiducia e il favore del cliente. Ma cos’è che crea l’emozione? E come si struttura una comunicazione emozionale finanziaria?

Come strutturare la comunicazione finanziaria?

La domanda è semplicemente una: cos’è la comunicazione, se non emozione? Il marketing attuale si basa molto sull’affetto, sulla trasmissione di valori e di messaggi che creano una sorta di legame con il cliente. Il marketing emozionale nel settore finanziario è un grande classico. E la verità è che è molto più importante per le banche riuscire a comunicare con i sentimenti rispetto ai brand di cosmetica, arredamento o abbigliamento.

La connessione personale tra banca e pubblico non può in alcun modo venire meno. Ovviamente, la creazione di contenuti in questo settore è molto rigida e si basa su uno schema ben preciso. Non si può in alcun modo fare marketing sporco o ingannevole, perché in gioco c’è ben oltre un paio di jeans: spesso, infatti, il marketing finanziario viene svolto sui prodotti più efficaci per gli investimenti.

Se è vero che Content is King, riprendendo la citazione memorabile di Bill Gates, è anche vero che la creazione di contenuti dovrà essere molto attenta, precisa, affidabile e trasparente. Soprattutto coerente, ma questo vale per ogni settore che si rispetti.

Perché affidarsi a una Web Agency a Bergamo

La comunicazione di una banca o di un istituto finanziario non può essere ovviamente improvvisata. Nel mondo delle Web Agency, operano diverse figure professionali: ognuna ha un proprio ruolo e ovviamente ha delle competenze essenziali per strutturare una comunicazione efficace.

Una Web Agency, inoltre, si occupa di vari settori del marketing digitale e punta alla formazione del brand finanziario, svolgendo una serie di attività rivolte a massimizzare il tasso di conversione della clientela. Xbacco Solution, per esempio, è un’agenzia che può perfezionare la comunicazione della banca, rendendola maggiormente emozionale, ma soprattutto strutturandola per un target ben preciso.

Per riprendere la domanda del post, la comunicazione in ambito finanziario oggi non può più essere sottovalutata, perché ci stiamo dirigendo verso un mondo sempre più social e interconnesso.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura