Dom 20 Settembre 2020 — 12:18

Unicredit, nuova emissione di Cash Collect Worst of Certificate



Premi condizionati trimestrali dal 2% al 10% – barriere dal 60% al 70% sull’andamento dell’azione sottostante peggiore del paniere

Unicredit certificate

UniCredit Bank AG ha emesso oggi sul mercato una nuova serie di Cash Collect Worst Of Certificate che si aggiungono agli oltre 160 Certificate di investimento offerti da UniCredit e quotati sui mercati regolamentati di Borsa Italiana (SeDeX e EuroTLX).

I nuovi Certificate hanno come sottostante panieri composti da due o tre azioni italiane ed internazionali, hanno una scadenza a 3 anni (luglio 2023) e premi condizionati trimestrali, che vanno dal 2,00% al 10,00% a seconda dei sottostanti che compongono i panieri.

Il livello di Barriera è stato fissato al 70% per i Certificate che presentano un paniere composto da due azioni sottostanti ed al 60% per i Certificate che presentano un paniere composto da tre azioni sottostanti.

Le scelte delle azioni sottostanti sono state effettuate per dare la possibilità di investire in un settore particolare, come per esempio il paniere farmaceutico, composto da Roche, Novartis e Bayer, che propone un rendimento condizionato trimestrale del 2% o il paniere “airlines”, composto da Easyjet, Lufthansa ed Airfrance KLM, che offre un rendimento condizionato trimestrale del 10%.

I Cash Collect Worst-Of Certificate permettono agli investitori di ricevere premi periodici nel caso in cui il valore dell’azione sottostante che registra la performance peggiore del paniere (caratteristica Worst-Of), nelle date di osservazione trimestrali, sia al di sopra del livello della Barriera, posto per questa emissione tra il 60% e il 70% del valore iniziale.

Inoltre, a partire dal 6° mese, nel caso in cui il valore dell’azione sottostante facente parte del paniere con la performance peggiore raggiunga un valore superiore a quello iniziale, i Certificate vengono rimborsati anticipatamente, con un importo pari al valore nominale (di 100€) più il premio.

Qualora il Certificate non sia stato rimborsato anticipatamente, al momento della scadenza – ovvero a luglio 2023 – sono possibili due scenari: a) se l’azione sottostante, facente parte del paniere, con la performance peggiore ha un valore pari o superiore al valore della Barriera, il Certificate rimborsa 100€ oltre al premio; b) se l’azione sottostante, facente parte del paniere, con la performance peggiore ha un valore inferiore al livello della Barriera, il Certificate rimborsa un importo proporzionale all’andamento dell’azione sottostante, facente parte del paniere, con la performance peggiore (<70 € nel caso della Barriera posta al 70% e <60 € nel caso della Barriera posta al 60%).

I prodotti sono negoziabili sul mercato SeDeX dalle ore 09.05 alle ore 17.30 nei giorni di Borsa aperta, la liquidità è garantita in acquisto e vendita da UniCredit Bank AG. Inoltre, i redditi da Certificate sono considerati redditi diversi (aliquota fiscale 26%), e possono quindi compensare minusvalenze pregresse in portafoglio. È possibile prendere visione del Prospetto di Base e dei relativi Supplementi, delle Condizioni Definitive e dei KID, nonché delle informazioni sui prodotti aggiornate in tempo reale sul sito www.investimenti.unicredit.it.

enel target price 18-09-2020 — 03:47

Enel, Barclays alza target price e conferma overweight

Il broker è positivo in vista del prossimo Capital Markets Day di novembre e stima che il gruppo guidato da Francesco Starace sarà in grado di confermare le guidance, innescando la reazione positiva del mercato

continua la lettura