Dom 17 Febbraio 2019 — 15:46

Prestiti: numeri del settore privato in aumento, anche grazie al fenomeno online



Il successo del mercato dei prestiti è dovuto anche al nuovo fenomeno dei finanziamenti online, che ha concesso diversi vantaggi agli utenti, soprattutto per via della sua semplicità

Negli ultimi tempi in Italia si registra una diminuzione relativa ai tassi di interesse, insieme al calo delle sofferenze bancarie. Elementi fondamentali per studiare l’attuale situazione del mercato dei prestiti: quest’ultimo registra in questo momento storico una crescita importante, come emerge dai dati esposti dal bollettino “Banca e Moneta” di Bankitalia. Una serie di dati positivi, dai tassi d’interesse per l’acquisto della casa al nuovo fenomeno dei prestiti online.

Bankitalia: i dati sul mercato prestiti del 2018

Stando a quanto si legge sul bollettino “Banca e Moneta”, come accennato, il mercato dei prestiti in Italia sta attraversando un ottimo momento. In primo luogo si parla del crollo dei tassi di interesse dei prestiti per l’acquisto di case, attualmente corrispondenti al 2,16% (con un calo da agosto a settembre pari al -0,05%). La situazione in positivo riguarda anche altre tipologie di prestiti, come ad esempio quelli al consumo (tasso attuale 8,27%) e i prestiti alle aziende non finanziate (1,45%). Per quanto riguarda il settore privato il numero di richieste, inoltre, è stata registrata una crescita di erogazioni pari al +2,9% su base annua.

I prestiti concessi alle famiglie sono invece cresciuti del +2,8%, mentre le concessioni alle aziende sono arrivate al +1,9%. Aumenta anche il numero dei depositi nel settore del privato (+4,6%), mentre le sofferenze a settembre si erano dimostrate in calo del -22,7% (con una media annua del -20% circa).

I prestiti online e la novità del tasso negativo

Il successo del mercato dei prestiti è dovuto anche al nuovo fenomeno dei finanziamenti online, che ha concesso diversi vantaggi agli utenti, soprattutto per via della sua semplicità. È un sistema che piace agli italiani, come confermato ancora una volta dai dati di settore: la crescita in termini di richieste è stata infatti pari al +199% in soli dodici mesi, mentre l’ammontare totale ha raggiunto e superato quota 126 milioni di euro.

Fra le altre cose, in tempi recenti è emersa una ulteriore novità importante, sempre legata al comparto dei prestiti telematici: si tratta dei prestiti online a tasso negativo, introdotti dal portale Younited Credit in collaborazione con Facile.it. Grazie a questo sistema, è stato possibile ottenere un prestito con un tasso di interesse pari al –
1%
: ciò ha consentito di richiedere un finanziamento di 1000 euro per poi restituirne in  futuro solo 989. Numeri positivi in ogni settore, quindi, che dimostrano una ritrovata fiducia degli italiani verso questo particolare strumento di finanziamento. Che, grazie ai prestiti online, ha portato in Italia anche il tasso negativo.

Fca news 15-02-2019 — 11:19

Fca bocciata da Banca Imi, il 2019 è molto impegnativo

La banca d’affari taglia raccomandazione e target price a causa delle guidance sotto le attese annunciate dai vertici aziendali in occasione della pubblicazione dei conti

continua la lettura