Mar 07 Febbraio 2023 — 01:58

Il trucco che gli esperti investitori in arte non ti vogliono svelare (ma noi lo faremo)



Chiunque investa, in qualsiasi mercato, dovrebbe avere un’esposizione anche in questo settore, sia in ottica di protezione che di alto rendimento

esperti investitori in arte

Il mercato dell’arte è da sempre stato tanto redditizio quanto di “élite“: solo da pochi anni questo mondo ha iniziato ad aprirsi alle persone comuni.

Fino ad oggi, infatti, solamente i ceti sociali più elevati e le istituzioni come banche o stati, investivano con regolarità in arte.

Si tratta, in fondo, un trend in rapida crescita ma ancora agli albori. Si stima infatti che oltre il 90% degli investimenti in arte, sia ancora in mano a pochi grossi collezionisti e istituzioni e solo un modesto 10% a persone comuni o “nuovi ricchi”.

Tutto questo ci offreottime prospettive per il futuro ed in particolare una sicurezza: chiunque inizi oggi ad investire in arte, raccoglierà tanti frutti nei prossimi anni, a patto che lo faccia in modo professionale.

Ecco perché siamo qui oggi. In questo articolo stai infatti per scoprire come investono in arte i veri professionisti.

Agisci come un investitore professionista

Se vuoi realmente avere successo nell’arte, devi agire come un investitore professionista. Mi rendo conto che tutto ciò è ovvio, infatti la vera domanda da porsi è: come agisce un investitore professionista?

Per prima cosa un investitore di successo ha una strategia specifica che applica costantemente ottenendo risultati misurabili nel tempo.

Senza una strategia precisa, non c’è spazio per alcun successo duraturo.

Questo elemento è tanto importante quanto sottovalutato: proprio per questo garantisce a chi lo utilizza >performance superiori alla media.

La maggior parte degli investitori normali, compra opere solo per “sentito dire” e le espone in casa sperando di poterle rivendere un giorno e ottenere un profitto ragionevole.

Qualche volta le cose vanno bene e riescono a conquistarsi il risultato, ma la maggior parte di volte non è così.

Se vuoi evitare questa triste realtà allora ti servirà una strategia precisa che ti sostenga durante tutto il tuo percorso, e che sappia prevedere per quanto possibile sia situazioni positive che quelle negative.

Ma prima di creare la nostra strategia, capiamo quali sono i più importanti giocatori in campo che investono sul mercato dell’arte.

Chi sono gli investitori istituzionali che operano nel mercato dell’arte

Come avrai ormai capito, il mercato dell’arte è da anni radicato nell’alta società come sistema di investimento di protezione e gestione del rischio. Da investitore in arte, ti posso dire che chiunque investa, in qualsiasi mercato, dovrebbe avere un’esposizione anche in questo settore, sia in ottica di protezione che di alto rendimento.

Infatti, i beni da “collezione” come l’arte sono considerati strumenti utili a proteggere i propri capitali ma, allo stesso tempo, viste le sue alte performance, l’investimento in arte è diventato un vero e proprio asset class di diversificazione, sfruttato dall’alta finanza e dagli istituti bancari.

Sapevi che molte banche possiedono gallerie private che riempiono costantemente con nuove opere?

Pochi ci fanno caso, ma le banche sono un giocatore di tutto rispetto in questo settore: comprano e vendono opere di continuo e svariati livelli, dall’artista meno conosciuto fino al classico Picasso o Giotto.

Ovviamente operano con portafogli estremamente grossi, ma anche loro seguono delle strategie ben precise.

Altri grossi investitori in arte poco noti, sono i grandi leader di industria, i politici e addirittura la Chiesa.

Ad oggi la Chiesa, tra donazioni e acquisti, vanta una delle collezioni d’arte più grandi e ricche al mondo.

Anche i musei privati o pubblici sono, a loro modo, degli investitori in arte: comprano e vendono opere di continuo, esattamente come faremmo noi.

Quando investi sei sicuro dell’autenticità della tua opera d’arte?

Altro importante elemento da tenere in considerazione se vuoi investire da professionista è l’autenticità delle opere che ci interessa acquistare.

In questo caso è necessario che tu sappia esattamente quali documenti devono accompagnare un’opera d’arte e chi li emette.

In questo modo avrai una piccola arma in più per scremare i falsi più grossolani.

L’ideale sarebbe comunque circondarsi di figure fidate, esperte nel settore e che possano aiutarti ad autenticare le opere che stai per acquistare. Non fidarsi mai pienamente delle certificazioni presentate tra privati può essere d’aiuto perché non è detto che siano autentiche. L’ideale è affidarsi a gallerie o aziende che offrono servizi in questo settore.

Se vuoi entrare nel mondo degli investimenti in arte, anche se sei alle prime armi, ti consiglio di affidarti a FineArtX, azienda leader di investimenti in arte contemporanea. Operando direttamente con artisti e gallerie, FineArtX potrà infatti darti la certezza di possedere opere autentiche.

Come mai alcuni investitori d’arte hanno successo ed altri no?

Se vuoi essere nella prima categoria, come abbiamo accennato, sarà necessario avere una strategia efficiente sviluppata nei minimi dettagli, ma anche una rete di conoscenze ed esperti pronti ad aiutarti. Ma come fare?

Anche in questo caso, FineArtX potrebbe essere la soluzione che cerchi perché grazie alla loro strategia, riuscirai ad investire in arte in modo profittevole.

In particolare, il team di FineArtX analizzerà insieme a te il tuo portafoglio di investimento, selezionando gli artisti più idonei al tuo investimento.

A questo punto, tratterà per te l’acquisto, e inizierà a far crescere gli artisti scelti. Per farlo, li farà esporre nelle gallerie partner dell’azienda, così da aumentare la loro notorietà e di conseguenza il prezzo delle opere.

A questo punto, tratterà le tue opere con eventuali acquirenti, vendendole per te e facendoti realizzare profitti tax free.

Se vuoi scoprire come accedere alla loro strategia, clicca qui per prenotare una consulenza gratuita.

Il trucco segreto che nessuno vuole svelarti se investi in arte

Siamo giunti alla fine di questo articolo e finalmente è arrivato il momento di svelare il trucco segreto per investire in modo profittevole in arte.

Magari l’avrai già capito da te, ma se così non fosse, il trucco è quello di circondarsi di esperti in ogni ambito dell’arte.

Gallerie, art advisor, art broker, restauratori e analisti, sono figure fondamentali in questo settore. Se vuoi realmente avere successo e distaccarti dalla massa, trova al più presto queste figure.

Conoscere gallerie e case d’asta, ti permetterà di far esporre le tue opere o scoprirne di nuove prima di tutti gli altri. Allo stesso modo, avere nel team art advisor che ti guidino nell’investimento, tenendo d’occhio il tuo portafoglio ed i tuoi rendimenti, sarà un altro passo necessario per capire se la tua strategia funziona o è da modificare.

Infine, avere degli art broker, ti permetterà di acquistare a buon prezzo le opere e soprattutto trovare acquirenti, gallerie e case d’asta interessate a comprarle. Questa è una persona chiave se vuoi veramente crescere in questo settore.

Trovare queste figure non è facile, e proprio per questo averle, ti permetterà di distaccarti anni luce da tutti gli altri.

FineArtX, ti mette a disposizione i suoi esperti e le sue skills, così potrai affidarti al 100% ad un team in grado di guidarti fino al successo che stai cercando.

Prenota ora la tua consulenza gratuita cliccando qui e inizia ad investire in arte come un vero professionista.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura