Mer 08 Dicembre 2021 — 13:45

Gli errori peggiori degli investitori



Una consulenza finanziaria indipendente permette di conoscere i potenziali rischi con trasparenza

errori investitori

Ti sei mai chiesto quali siano gli errori peggiori degli investitori? Il primo, almeno per noi italiani, è sicuramente connesso alle scarse conoscenze in campo finanziario.

Scopriamo 3 gravi errori negli investimenti e come smettere di perseverare nell’errore. Il tuo patrimonio ti ringrazierà.

Il primo errore negli investimenti: la miopia

Si tratta di uno degli errori che più sottovalutiamo, ma miopia e procrastinazione sono tra gli errori peggiori per i tuoi investimenti.

Come mai?

Nel caso peggiore spenderemo troppo oggi e potremmo trovarci senza nulla in tasca domani.

Il caso meno grave consiste nel lasciare i soldi liquidi sul conto o sul libretto in attesa di chissà quale occasione.

E se quell’occasione non arrivasse mai?

Non è meglio iniziare a costruire la propria grande occasione?

Sebbene possa apparire complicato, in realtà il processo è più semplice di quanto si possa credere e consiste nello smettere di rimandare e iniziare a investire “con il piede giusto” fin da oggi.

Se non sai da dove partire, hai paura di commettere errori e di correre rischi inutili, allora la soluzione migliore è affidarsi e richiedere una consulenza finanziaria indipendente.

Perché ricorrere ad una consulenza finanziaria indipendente?

Un consulente finanziario indipendente attraverso una sapiente analisi di portafoglio ti può dare un consiglio indipendente, può aiutarti a investire in linea con il tuo profilo di rischio e in maniera adeguata rispetto ai tuoi obiettivi finanziari.

Altri due tra gli errori peggiori negli investimenti sono l’avversione alle perdite e l’illusione di controllo.

Il primo, l’avversione alle perdite, comporta che siamo molto più sensibili a perdite di denaro che ai profitti. Soffriamo molto di più e impieghiamo più tempo a riprenderci.

Per questo anche quando vediamo che i tuoi prodotti di investimento continuano a perdere denaro, tendiamo comunque a tenerceli stretti invece di liquidarli.

A questo errore nell’investire si lega l’illusione di controllo. 

Quando gli investimenti vanno bene ci illudiamo, erroneamente, di essere i nuovi Warren Buffett della finanza.

Prima di ogni investimento bisogna essere consapevoli in che cosa si sta investendo e una consulenza finanziaria indipendente ti permette di conoscere proprio questo aspetto con estrema trasparenza.

Il consulente finanziario autonomo ti aiuta ad evitare questi errori, ti consiglia e insieme a te, definisce la strategia da percorrere per realizzare i tuoi obiettivi.

Inoltre, ti protegge da un altro gravissimo errore di investimento, sai quale?

Un altro grave errore di investimento è ragionare per categorie

Un altro grave errore nell’investimento è ragionare per categorie mentali.

Facile, deduttivo, ma sbagliato.

Questo errore consiste nel suddividere il proprio reddito in categorie mentali definite destinando ad esempio parte del risparmio da reddito da lavoro ad esempio al suo opposto la pensione.

Destiniamo, invece, premi e bonus aziendali agli investimenti.

Nulla di più sbagliato negli investimenti perché perdiamo di vista la visione d’insieme.

Prima di tutto bisogna riflettere sull’intero patrimonio e sulle criticità personali, il passo successivo è procedere con un’analisi di portafoglio.

Secondo step è valutare come allocare le risorse in maniera corretta con una consulenza finanziaria a 360° che destini non di più e non di meno ai propri obiettivi finanziari.

Proprio la previdenza. Ci sono i fan della pensione, ma all’opposto c’è anche chi non vi dedica neanche un momento per sistemarla definitivamente.

Entrambi hanno un problema e stanno investendo male.

Il primo investirà inevitabilmente troppo, il secondo troppo poco, o meglio nulla.

In questo caso la soluzione migliore è partire dall’analizzare la propria situazione contributiva, e su di quella strutturare la giusta strategia di investimento per poter andare in pensione senza pensieri.

Un ultimo grave errore nell’investire

Ultimo errore negli investimenti, o se non altro tra i più gravi, è la tendenza a rimandare.

Se come specie noi umani siamo pigri, non lasciare che siano pigri anche i tuoi investimenti.

Sfruttando la capitalizzazione composta, rappresentata nell’immagine seguente, potrai iniziare a investire in maniera libera da errori e più adatta alla tua situazione.

io investo

E non cadere nell’ultimissimo errore: lo status quo.

Questo bias porta a voler lasciare tutto inalterato per paura che cambiando qualcosa questa peggiori.

Se intanto sei curioso di quali errori nasconde il tuo portafoglio noi te li sveleremo tutti con un’analisi dei tuoi investimenti gratuita.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura