Lun 08 Agosto 2022 — 02:45

Gli Emirati Arabi Uniti istituiscono l’Ufficio per i cittadini e gli affari comunitari



Le funzioni del nuovo ente spaziano dallo studio, allo sviluppo, alla gestione e all’attuazione delle politiche relative ai cittadini e agli affari della comunità

emirati arabi uniti

Che le autorità emiratine siano estremamente attente al benessere della propria comunità, ormai, è cosa assodata.

Gli Emirati Arabi Uniti, infatti, da sempre si premurano di offrire ai propri cittadini e ai loro turisti il territorio più salutare, vivibile e accogliente che possa esistere.

Le iniziative, a tal fine, sono veramente molte.

A partire dalla costruzione di siti sempre più interessanti, sia all’aperto che al chiuso, fino ad arrivare ad eventi di sensibilizzazione per l’ambiente.

Tuttavia, l’impegno del governo centrale in tal senso non si placa: la volontà, infatti, è di trasformare i Paesi del Golfo Persico nel territorio migliore al mondo dove vivere.

Proprio per questo, anche a livello istituzionale gli interventi sono numerosi.

A distanza di diversi anni dall’istituzione del Ministero della Felicità e della Tolleranza, ecco arrivare una novità tutta dedicata alla vita nel Paese.

Il Presidente degli EAU, infatti, Sua Altezza Mohamed bin Zayed Al Nahyan ha emesso un decreto di legge federale sull’istituzione e la regolamentazione dell’Ufficio per i Cittadini e gli Affari Comunitari.

Il Documento stabilisce che l’Ufficio Cittadini e Affari comunitari avrà una propria personalità giuridica e massima indipendenza amministrativa e finanziaria. L’Ente sarà istituito presso la Corte Presidenziale e riferirà direttamente al Ministro interessato. La sede centrale dell’Ufficio sarà ad Abu Dhabi ma avrà la possibilità di stabilire filiali all’interno o all’esterno del Paese a discrezione istituzionale.

Le funzioni dell’Ufficio, invece, spaziano dallo studio, allo sviluppo, alla gestione e all’attuazione delle politiche relative ai cittadini e agli affari della comunità, sia direttamente, sia tramite il coordinamento delle autorità competenti; inoltre, l’ente seguirà le questioni sociali e di servizio relative ai residenti.

Per le finalità indicate, poi, promuoverà progetti, iniziative e politiche volte a migliorare il tenore di vita negli Emirati e a diffondere il comportamento corretto all’interno della comunità.

Le Autorità emiratine, dunque, ancora una volta dimostrano di avere a cuore la vita nel loro territorio.

Il lifestyle di alto livello che il governo assicura a chiunque abiti o trascorra parte del suo tempo nel territorio emiratino è certezza di benessere.

Così, anche per questo gli Emirati sono il Paese più scelto nell’estate 2022 quale meta per le vacanze ma anche per gli investimenti esteri.

Un Paese dall’economia così florida attira persone da tutto il mondo: chi per le ferie, chi per trasferirsi e chi per investire, tutti scelgono Gli Emirati e, in particolare, Dubai.

Ogni giorno, infatti, centinaia di nuovi utenti approdano a Dubai, considerato la capitale turistica e commerciale del Medio Oriente. Per farlo, tuttavia, è necessario rivolgersi a chi conosce bene il territorio abitando e operando direttamente da lì.

A tal fine, il consulente di riferimento per gli italiani a Dubai è Daniele Pescara, CEO di Falcon Advice, che da oltre un decennio accompagna spalla a spalla i più illuminati imprenditori italiani e non solo che desiderano investire a Dubai.

Per saperne di più, prenota una consulenza.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura