Finanzareport.it | Gli Emirati Arabi Uniti: Eventi e Attività Internazionali Fino a Febbraio 2024 - Finanza Report

Mer 21 Febbraio 2024 — 06:18

Gli Emirati Arabi Uniti: Eventi e Attività Internazionali Fino a Febbraio 2024



Un’agenda fitta di appuntamenti: dallo sport al food

emirati eventi

Gli Emirati Arabi Uniti consolidano la loro posizione come destinazione globale fino a febbraio 2024. In questo periodo, il Paese si trasformerà nella principale sede di eventi e attività internazionali.

UAE 2024: tutti gli eventi internazionali di Febbraio

Gli Emirati Arabi Uniti stanno consolidando la loro posizione come destinazione globale di primo piano fino a febbraio 2024.
Durante questo periodo, sono previsti numerosi eventi di rilevanza internazionale.

Dal 12 al 14 febbraio, si terrà l’undicesima edizione del Vertice Mondiale dei Governi (WGS), un evento di rilevanza globale che vedrà la partecipazione di capi di Stato e di governo.

Successivamente, Abu Dhabi ospiterà la 13a Conferenza ministeriale dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) dal 26 febbraio al 1° marzo.

Nel medesimo periodo, il Centro degli Emirati per gli Studi Strategici e la Ricerca (ECSSR) organizzerà la Conferenza Internazionale sul Dialogo delle Civiltà e la Tolleranza.

Febbraio sarà anche caratterizzato dalla 14a edizione del Forum Economico Islamico Mondiale, che si svolgerà dal 6 all’8 febbraio a Investopia Abu Dhabi.

La città di Dubai sarà teatro della Coppa del Mondo FIFA di calcio da spiaggia UAE 2024, mentre lo stesso luogo ospiterà il terzo vertice “Investopia”.

Il Gulfood 2024 a Dubai, in programma per le date indicate, si posizionerà come il più grande evento mondiale dedicato all’approvvigionamento di cibo e bevande.

Nel settore tecnologico, la Step Conference Dubai presenterà la sua 12a edizione il 21 e 22 febbraio, con il tema “Value amplified: Associations empowering change” (Valore amplificato: Associazioni che potenziano il cambiamento).

Il 3 e 4 febbraio, il Sharjah Entrepreneurship Festival 2024 attirerà oltre 8.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo, contribuendo al prestigio di Dubai nell’ambito tecnologico globale. Durante l’evento, oltre 100 relatori e leader dell’imprenditorialità e delle imprese provenienti da 15 paesi condivideranno le loro storie di successo.

Il Ras Al Khaimah Fine Arts Festival 2024 avrà inizio il 2 febbraio presso il Al Jazeera Al Hamra Heritage Village, con il tema “Esplorare il futuro dei viaggi”. Il vertice, che riunisce un gruppo selezionato di leader del settore, responsabili decisionali, esperti e innovatori, si propone di esplorare le prospettive future nel campo dei viaggi.

Emirati Arabi Uniti: la destinazione globale per gli investimenti

Con la loro politica di supporto, il mercato in espansione e l’economia sempre in crescita, gli Emirati Arabi Uniti si confermano il territorio più scelto per chi desidera aprire una società all’estero.
La burocrazia snella, i servizi all’avanguardia e la criminalità azzerata favoriscono i trasferimenti di chi vuole vivere meglio.

Tra tutti, Dubai è la destinazione preferita da chi vuole investire all’estero.

L’Emirato, infatti rappresenta il più performante hub internazionale del mondo, che offre un network dei migliori professionisti del globo e che agevola gli investimenti esteri grazie alla sua fiscalità agevolata.

Tutto il mondo vuole investire a Dubai ma per farlo è necessario affidarsi a chi conosce alla perfezione il mercato emiratino, vivendo e operando direttamente sul territorio.

La Daniele Pescara Consultancy è l’azienda leader nel company setup nell’Emirato, avendo già accompagnato centinaia di imprenditori ad aprire una società a Dubai.

Sempre più imprenditori decidono di fruire dei preziosi benefici della finanza emiratina e di trasferire l’attività nell’Emirato: investire a Dubai è la soluzione per gli imprenditori del 2024.

Per tutti i dettagli, prenota la tua consulenza.

bond trading 20-02-2024 — 02:40

Raccomandazioni dei broker del 20 febbraio 2024

Ecco le principali indicazioni odierne delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report