Mar 07 Febbraio 2023 — 02:39

Come investire in arte? Il metodo semplice in 5 passi



Lo scorso anno ha segnato dei numeri da capogiro per le casa d’aste principali: Sotheby’s ha infatti realizzato vendite per 7.3 miliardi di dollari e Christie’s vendite pari a 7,1 miliardi di dollari, le più alte negli ultimi cinque anni. Insomma, un mercato dal grande potenziale

investire in arte

Il 2021 è stato l ’anno record per il mercato dell’arte.

Secondo The Art Market, con le rilevazioni di Economics Art a cura di Art Basel & Ubs, dopo l’anno critico del 2020, il 2021 ha avuto un rimbalzo del32%, con vendite globali pari a 26,3 miliardi di dollari.

Lo scorso anno ha segnato dei numeri da capogiro per le casa d’aste principali: Sotheby’s ha infatti realizzato vendite per 7.3 miliardi di dollari e Christie’s vendite pari a 7,1 miliardi di dollari, le più alte negli ultimi cinque anni.

La crescita di questo mercato risulta dirompente e lineare nel tempo come si vede dall’All Art Index qui sotto.

investire in arte

Insomma, un mercato dal grande potenziale.

Investimenti in arte e collezionismo: due facce della stessa medaglia

Ma perché sempre più investitori stanno scegliendo questo asset di investimento? Dipende solo dai suoi risultati o c’è dell’altro?

Secondo i dati raccolti durante svariate interviste, è emerso che gli investitori in arte scelgono questo mondo per diversi motivi che vanno ben oltre il semplice “Investire”.

L’investimento in arte infatti, a detta loro, coinvolge molti aspetti.

Il primo è senza dubbio il “pregio” di “collezionare” opere da mostrare con fierezza ai propri conoscenti. Un tipo di investimento che segue più le emozioni, le passioni, che semplici numeri e indici di crescita.

Quando si parla di arte infatti, non è raro sentire termini come “passion investment”, cioè investimenti che si fanno per passione, o “dividendo del piacere”.

La differenza tra azioni e opere d’arte

Infatti, gli asset di investimento tradizionali come il mercato azionario, in cui il titolo di una società non è unico ma ne esistono svariati, non lasciano spazio ad emotività o scarsità.

Mentre il mercato azionario è più freddo e più logico, quello dell’arte si caratterizza per essere più emotivo. Ogni opera è unica, e per questo entra in gioco il pregio di possederla.

C’è poi da considerare anche la “bellezza visiva” dell’opera in sé, che è estremamente soggettiva.

Mentre l’azione di un’azienda ha un valore nominale, un’opera d’arte ha oltre al valore nominale, anche il valore soggettivo. Non è improbabile infatti che qualcuno possa offrire più soldi per un quadro rispetto al suo valore, semplicemente perché gli piace e lo vuole nella propria collezione.

Investire in arte: la strategia vincente con l’arte contemporanea

Anche se investire in arte ha un potenziale enorme, non è semplice farlo.

Non basta scegliere un’opera perché ci piace, acquistarla e lasciarla impolverare a casa nostra in attesa che il suo valore salga.

E’ anzi probabile che così facendo il suo valore scenda, anziché aumentare.

Cosa fare allora per garantirsi delle rendite passive elevate da questo mercato se si è alle prime armi?

Se stai cercando rendite elevate, allora dovresti probabilmente scegliere l’arte contemporanea. Ma come fare?

Di seguito ti mostro i 5 step per iniziare a farlo fin da subito.

Il primo step per investire in arte

Per prima cosa dovresti fare un’analisi del tuo portafoglio che vuoi dedicare agli investimenti in arte.

A quanto ammonta?

In base al denaro che hai a disposizione, potrai infatti andare a pianificare quanto investire in ogni opera e per ogni autore.

Non sai come fare? Prenota una consulenza gratis con un esperto di FineArtX, azienda leader nella consulenza agli investimenti in arte.

Il secondo step per investire in arte

Ora che sai quanto capitale vuoi dedicare agli investimenti, dovrai scegliere il tuo obiettivo.

Vuoi avere delle rendite elevate o soltanto difendere il tuo capitale dall’inflazione?

A seconda del tuo obiettivo, dovrai infatti andare ad esporti sul mercato con acquisti mirati, preferendo alcuni artisti ed alcune opere, rispetto ad altre.

Clicca qui per capire come scegliere adeguatamente le giuste opere.

Il terzo step per investire in arte

Adesso che sai quanto investire e hai deciso il tuo obiettivo, è arrivato il momento di entrare in campo.

Questa fase è cruciale, perché determinerà il tuo successo.

Se per esempio il tuo obiettivo è avere alte rendite, dovrai andare a scegliere artisti contemporanei conosciuti ma non troppo, ma che hanno in programma delle mostre e degli eventi. Gli artisti in crescita, se scelti con cura, ti garantiranno dei ritorni potenziali elevatissimi.

Se invece il tuo obiettivo fosse quello di proteggerti dall’inflazione, allora potresti trovare per esempio degli artisti contemporanei già abbastanza famosi, con molte mostre all’attivo. In questo caso la crescita sarà più lenta, ma sufficiente a proteggere il tuo portafoglio dall’erosione inflazionistica.

Non sai come fare?

Il quarto step per investire in arte

Dopo aver trovato i tuoi artisti, scegli le opere migliori per il tuo obiettivo. Ancora una volta, dovrai scegliere l’opera dell’artista scelto in base al tuo obiettivo.

E’ un’opera tanto conosciuta e bramata? E’ un’opera nuova con del potenziale?

E’ stata già esposta in tanti musei?

Rispondi a queste domande e acquista le opere più idonee per il raggiungimento del tuo traguardo.

 Il quinto step per investire in arte

A questo punto arriva l’ultimo step, il mio preferito (e probabilmente anche il tuo). Ora che possediamo l’opera, analizziamo ciclicamente i mercati e gli autori che abbiamo in portafoglio, rimanendo così aggiornati sulle quotazioni.

Appena vediamo una possibilità di profitto, troviamo l’acquirente e incassiamo!

Se vuoi avere questo servizio completamente gestito da esperti di settore, clicca qui e prenota una consulenza gratis con FineArtX.

Le difficoltà che puoi incontrare nel mercato dell’arte

Se vuoi veramente investire in arte e guadagnare, devistudiare. Bisogna studiare tantissimo. Dovrai sapere come funziona e come cambia nel tempo questo mercato, rimanendo aggiornato sugli ultimi movimenti e variazioni.

Quali sono gli artisti più quotati? Perché? Quali opere sono state vendute di recente? A quali prezzi? Chi sta comprando?

Queste sono solo alcune delle domande che dovrai porti giornalmente se vuoi entrare in questo mercato e avere qualche possibilità di dominarlo.

Ma sappi che come in tutti i mondi in cui girano tanti soldi, è estremamente complesso e rischioso, pieno di squali e di pericoli.

Sei sicuro che l’opera che stai per acquistare sia autentica? E se il milionario di turno la nota e te la sfila da sotto il naso? E se la casa d’aste ti vuole fregare più soldi di quelli che le spettano? E se chi ti vende l’opera ti sta ingannando sul suo valore reale?

Insomma, le insidie sono tantissime, soprattutto per i non esperti.

 Come avere successo negli investimenti in arte

L’unico modo di avere successo in questo settore è possedere una strategia collaudata.

Se non si ha tempo per studiare tutti i giorni, con costanza e dedizione massima, allora la miglior soluzione è affidarsi ad esperti che lo facciano per te.

FineArtX , può essere la soluzione che cerchi. Esperti in acquisizione di opere d’arte e lancio di artisti su scala internazionale potranno offrirti una strategia collaudata e ad alto potenziale.

Infatti FineArtX, possiede, da un lato unpaniere di artisti in continua crescita e accuratamente selezionati, e dall’altro vanta una fitta rete di gallerie e case d’asta.

La strategia che applicano è tanto semplice quanto potente ed efficace:

  • Acquisiscono artisti di cui tu potrai comprare le opere.
  • Li fanno crescere portandoli ad esporre nelle migliori gallerie mondiali
  • A questo punto, anche i prezzi delle loro opere crescono inevitabilmente
  • Tu potrai goderti tutti i profitti.

Prenota una consulenza gratuita su FineArtX.com e inizia a guadagnare anche tu da questo nuovo e fortissimo trend, non rimanere indietro.

Se prima della consulenza vuoi farti un’idea di questa fantastica realtà, visita il sito www.fineartx.com. Troverai al suo interno molte informazioni sugli investimenti in arte ed un format con il quale contattarli.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura