Finanzareport.it | Banche a gonfie vele negli Emirati Arabi Uniti - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 12:58

Banche a gonfie vele negli Emirati Arabi Uniti



Standard & Poor’s Global Ratings ha pubblicato un rapporto che prevede una forte crescita del credito negli EAU

Standard & Poor’s Global Ratings ha pubblicato un rapporto che prevede una forte crescita del credito bancario presso le banche degli Emirati Arabi Uniti (EAU) nel 2023.

Secondo il rapporto, le banche degli EAU beneficeranno di una forte crescita del PIL non petrolifero, mitigando l’impatto dell’aumento dei tassi di interesse sulla crescita del credito.

Inoltre, il rapporto prevede che la crescita del credito bancario presso le banche degli EAU salirà a circa il 7% nel 2023, rispetto al 5% nel 2022.

Il rapporto ha anche evidenziato che le prestazioni delle banche degli EAU sono migliorate nella prima metà del 2023 grazie all’aumento dei tassi di interesse, con tassi elevati che dovrebbero continuare a sostenere la redditività delle banche.

fascia dimagrante

Inoltre, l’economia non petrolifera degli EAU sta ancora fornendo un sostegno sufficiente per contribuire a ridurre l’aumento dei prestiti classificati come “non produttivi”.

cuscino lattice economico

Gli stanziamenti di riserva delle banche degli EAU negli ultimi due anni li aiuteranno a resistere alle sfide.

Secondo il rapporto, il finanziamento bancario continuerà a beneficiare del loro forte successo nella raccolta dei depositi.

Le banche hanno raccolto depositi locali negli ultimi 18 mesi. Inoltre, il rapporto prevede un miglioramento dei rendimenti bancari nei Paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC) nel 2023, grazie a margini di profitto più elevati e alla continua crescita dei prestiti.

Il rapporto di Standard & Poor’s Global Ratings, poi, ha evidenziato che le banche degli EAU hanno raggiunto una forte performance nel 2023 e si prevede che continueranno su questa traiettoria positiva nel prossimo anno.

Gli istituti di credito degli EAU, infatti, hanno dimostrato di avere una solida base di depositi e una buona gestione del rischio, che li aiuterà a resistere alle sfide future.

I numeri promettenti emersi dalla nota Società di Rating non fanno altro che confermare un trend economico, quello emiratino, da anni già in atto.

Gli Emirati Arabi, infatti, da anni mostrano di essere il Paese più indicato per chi voglia proteggere il proprio patrimonio dalla finanza soffocante e far crescere i propri business.

Ecco perchè, ogni anno, un numero sempre maggiore di imprenditori decide di investire a Dubai, territorio florido e avanguardista.

Per farlo, però, è necessario, affidarsi al migliore professionista presente sul mercato, che conosce alla perfezione il mercato di Dubai perché opera direttamente dal suo territorio: si tratta della Daniele Pescara Consultancy, che da oltre un decennio, accompagna i più avveduti investitori, italiani e non solo, a trasferirsi a Dubai.

Per maggiori informazioni, prenota la tua consulenza.

trading raccomandazioni di borsa 25-07-2024 — 12:01

Raccomandazioni dei broker del 25 luglio 2024

Ecco i nuovi rating e target price aggiornati

continua la lettura
Telegram Finanza Report