Dom 17 Febbraio 2019 — 15:48

Unipol al 77% di UnipolSai, verso fusione?



Il gruppo bolognese continua a salire e rafforza così le ipotesi di un riassetto delle perimetro delle partecipazioni

Unipol sale al 77% del capitale di UnipolSai e si accende ancora di più la speculazione sulla possibile fusione tra le due compagnie assicurative.

Negli scorsi giorni il gruppo assicurativo bolognese è salito dal 73,5% apportato in assemblea al 76,29% e ieri ha annunciato un ulteriore ascesa. Unipol ha infatti comunicato di essere arrivata al 77% circa con un investimento di 30 milioni di euro.

Ovviamente le continue salite nel capitale di UnipolSai non possono non rafforzare l’ipotesi, da tempo in circolazione sul mercato, su un’operazione di riassetto delle partecipazioni in capo al gruppo bolognese guidato da Carlo Cimbri come era accaduto nei giorni scorsi quando si era ipotizzato fra gli obiettivi un futuro merger con un rivale europeo. Anche se l’amministratore delegato ha anche recentemente respinto la possibilità, quantomeno, di un accorciamento della catena di controllo.

“Posso garantire che non vi è alcun progetto in merito all’accorciamento della catena del gruppo perché non ve ne è alcuna necessità”, aveva sottolineato Cimbri nel corso dell’assemblea, facendo però presente la necessità di “valutare convenienza e opportunità” dell’operazione in caso di condizioni favorevoli.

In attesa di avere conferme, rimane il fatto che in parte le condizioni favorevoli si sono manifestate con il recente calo delle azioni per colpa della crisi istituzionale e politica che ha colpito tutta Piazza Affari e che ieri ha portato Moody’s a mettere sotto ulteriore pressione numerosi titoli, soprattutto bancari.

L’agenzia ha poi comunicato a mercati chiusi di aver messo sotto osservazione anche la compagnia bolognese per un possibile declassamento del rating non prima però di averlo innalzato a Ba1 da Ba2.

Ieri Unipol ha comunque perso il 2,52% e UnipolSai il 4,42%. Oggi, invece, complice la buona intonazione del mercato in seguito allo sblocco della crisi politica sancito dall’annuncio del nuovo governo a guida Lega-M5S, buona parte dei titoli del Ftse Mib rimbalzano e non sono da meno le azioni delle due compagnie. Unipol è tra i migliori del listino principale della Borsa di Milano con un guadagno alle 9,10 del 3,6% mentre UnipolSai è in rialzo del 2,98%.

Fca news 15-02-2019 — 11:19

Fca bocciata da Banca Imi, il 2019 è molto impegnativo

La banca d’affari taglia raccomandazione e target price a causa delle guidance sotto le attese annunciate dai vertici aziendali in occasione della pubblicazione dei conti

continua la lettura