Ven 27 Maggio 2022 — 14:46

Unicredit: raccomandazioni buy confermate, nuovi target price dopo i conti



Per Credit Suisse la banca guidata da Orcel meglio di Intesa Sanpaolo, Berenberg e Deutsche Bank confermano i buy

unicredit consensus

Unicredit recupera terreno in Borsa mentre i broker confermano raccomandazioni positive sul titolo e formulano nuovi target price dopo i conti del primo trimestre solo parzialmente impattati dalla Russia.

Unicredit, raccomandazioni e target price

Più in dettaglio, gli analisti di Credit Suisse hanno alzato il prezzo obiettivo su Unicredit da 13,80 a 14 euro, confermando l’outperform.

Credit Suisse inoltre ha tagliato target price su Intesa Sanpaolo da 2,30 a 2 euro, confermando il giudizio neutral, dopo i conti accolti negativamente dal mercato.

Da parte sua Berenberg ha migliorato il target price sulle azioni Unicredit da 12,50 a 13,50 euro, confermando il buy.

Rating buy anche da Deutsche Bank, con target tagliato da 15,50 a 14,60 euro.

Unicredit cerca riscatto in Borsa

Nei giorni scorsi dopo i risultati della trimestrale e la conference del ceo Andrea Orcel, gli analisti di Ubs avevano confermato il buy con target a 14,10 euro; più prudente Barclays che ha lasciato il rating su equal weight con un prezzo obiettivo di 11,60 euro.

Il titolo è balzato dopo i risultati, ma poi venerdì è tornato nel mirino dei realizzi assieme alle altre banche, sempre più preoccupate dai venti di recessione e solo in parte sostenute dalla prospettiva di tassi d’interesse più alti.

Le azioni da inizio anno lasciano sul terreno quasi il 40%, con un -15% rimediato nell’ultimo mese, ma stamani ritengano il rimbalzo.

Alle ore 9,22 Unicredit +0,45% a 8,267; Intesa Sanpaolo -1,32% a 1,8552 euro; il Ftse Mib segna -0,32%.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura