Mar 22 Ottobre 2019 — 14:43

Unicredit, accelera in Borsa con cessione Npl a Illimity



Avanti con le pulizie mentre si prepara il nuovo piano. Nel primo semestre la banca aveva un rapporto fra crediti deteriorati lordi e totale crediti del 7%, destinato a calare ancora

Unicredit npl illimity News

Le azioni Unicredit accelerano a metà mattina in Borsa in scia alla nuova cessione di Npl, trasferiti a Illimity, operazione che consolida la strategia di pulizia di bilancio quando mandano poche settimane alla presentazione del nuovo piano industriale.

Unicredit cede Npl a Illimity

Il pacchetto di Npl ceduto da Unicredit ha un valore nominale di 730 milioni. Si tratta di un portafoglio di crediti in sofferenza ipotecari del segmento piccole e medie imprese. L’impatto della cessione sarà recepito nel bilancio del terzo trimestre 2019.

Quanto a Illimity, la banca guidata da Corrado Passera ha annunciato l’acquisto da altre controparti di ulteriori 150 milioni di Npl e unlikely to pay (Utp, le inadempienze probabili), per un valore nominale complessivo di oltre 850 milioni di euro.

A fine giugno Unicredit aveva un Npe ratio lordo, ossia una quota di esposizioni deteriorate sul totale dei crediti lordi totali, pari al 7%, in calo di 1,8 punti percentuali. La cessione odierna, assieme ad altre piccole operazioni annunciate recentemente e alla vendita di 1 miliardo di Utp che sarebbe in programma, dovrebbe contribuire ad abbassare ulteriormente l’asticella.

Unicredit, Mustier al lavoro sul piano

Sale inoltre l’attesa per il piano industriale 2020-2022 che sarà presentato il prossimo 3 dicembre a Londra. La recente nomina di Cesare Bisoni come nuovo presidente al posto di Saccomanni permetterà ora al ceo Mustier e ai suoi più stretti collaboratori di mettere a punto gli ultimi dettagli.

Si guarda in particolare alla possibile cessione degli asset in Turchia, mentre nei giorni scorsi lo stesso Jean Pierre Mustier in un discorso alla Sibos banking Conference di Londra, ha detto che l’automazione dovrebbe permettere alla banca di tagliare i costi, ricordando che Unicredit ha tagliato il 20% del personale in Europa e il 25% delle filiali nel precedente piano.

Intanto in Borsa alle ore 10,54 le azioni Unicredit segnano +1,71% a 10,834 euro, maglia rosa del Ftse Mib che guadagna circa lo 0,3%.

Borsa italiana trimestrali 22-10-2019 — 02:29

Trimestrali entrano nel vivo su Borsa italiana con Saipem, Moncler, Stm, Eni, Mediobanca

Gli operatori si stanno posizionando anche alla luce di questi eventi e delle previsioni degli analisti sui conti del terzo trimestre 2019

continua la lettura