Mar 04 Agosto 2020 — 21:18

Ubi Banca si sgonfia in Borsa. La Consob proroga offerta



Viene meno l’appeal speculativo, in un clima di grande attesa ma anche di tensione fra i due istituti

ubi banca offerta

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Le azioni Ubi Banca sono crollate oggi in Borsa nel penultimo giorno “ufficiale” di offerta da parte di Intesa Sanpaolo, prima che la Consob comunicasse in serata una proroga dell’opas di due giorni, fino al 30 luglio. L’operazione è comunque agli sgoccioli, in un clima di grande attesa ma anche di tensione fra i due istituti.

Ubi Banca, adesioni a offerta Intesa Sanpaolo

Le adesioni all’offerta pubblica di acquisto e di scambio lanciata da Intesa Sanpaolo hanno raggiunto oggi il 43,48%.

La Consob in serata ha disposto la proroga d’ufficio del periodo di adesione dell’offerta per ulteriori due giorni di negoziazione; pertanto il periodo di adesione si concluderà in data 30 luglio 2020.

La decisione arriva dopo i chiarimenti forniti stamani dall’ex popolare sulla tabella inerente al “Valore del titolo Ubi Banca in base all’offerta di Intesa Sanpaolo”. Chiarimenti che hanno spinto la Consob a prorogare l’opas d’ufficio per “consentire agli azionisti di Ubi Banca di disporre di un’informativa completa e corretta per un adeguato periodo di tempo”.

Un portavoce di Intesa Sanpaolo, commentando la decisione, ha detto che l’offerta è “avviata a pieno successo”, sottolineando è motivata “dai comportamenti tenuti da Ubi nei confronti dei suoi azionisti cui non ha rappresentato con chiarezza tutti gli elementi”.

Appeal speculativo

Da oggi (prima della proroga) non era possibile portare in adesione i titoli acquistati a partire dalla data odierna. Sul titolo ha iniziato a venir meno l’appeal speculativo.

In queste ore sono determinanti in le adesioni all’ops da parte di fondi e piccoli azionisti, dopo che il rilancio cash aveva fatto breccia nel muro dei soci storici, fra cui le fondazioni come Monte Lombardia e Cr Cuneo che si sono convinte all’adesione.

“Da oggi ci attendiamo che i titoli Ubi comincino a cessare di incorporare i termini dell’offerta di Intesa Sanpaolo, inclusa la componente cash di 0,57 euro per azione e il premio implicito nel concambio”, scrive Equita Sim che, ricordiamo, è schierata fra gli advisor di Intesa Sanpaolo nell’operazione.

L’ops originaria prevedeva lo scambio di 17 azioni di nuova emissione di Intesa Sanpaolo per 10 azioni di Ubi Banca. Il rilancio dell’istituto guidato da Carlo Messina ha inoltre messo sul piatto una componente in denaro pari a 0,57 euro per ogni azione di Ubi Banca conferita.

Ubi, Nicastro non sostituirà Massiah

Intanto Ubi nel fine settimana ha definito “tecnicamente infondata” l’ipotesi di una successione dal ceo Massiah al vice presidente Roberto Nicastro, mentre a proposito delle possibili dimissioni dello stesso Massiah, qualora l’opas traguardasse il 66,7%, la banca ha definito “ovvio che in caso di modifica dell’azionariato di controllo della banca ci sia un cambio di vertice come espresso più volte da Intesa”.

Non solo: Ubi Banca si è lamentata che i rumors, partiti dal quotidiano Il Messaggero, siano circolati a offerta non ancora chiusa.

Da parte sua Intesa Sanpaolo ha continuato una martellante campagna pubblicitaria, compresi spot televisivi in prima serata (quindi particolarmente costosi) sui principali canali nazionali, probabilmente più con l’intento di vantarsi per l’operazione che non di rivolgersi a un target attento all’informazione finanziaria.

In Borsa le azioni Intesa Sanpaolo hanno chiuso oggi deboli con un -0,77% a 1,8014 euro; Ubi Banca -8,82% a 3,308 euro.

borsa italiana oggi 04-08-2020 — 08:23

Borsa italiana oggi: Intesa Sanpaolo, Fca, Exor

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura