Dom 24 Marzo 2019 — 02:45

Tim, mercato attende il piano. Occhi puntati su rete, cessioni e svalutazioni



Oggi è previsto il via libera al nuovo piano industriale senza lo scorporo della rete. Spuntano voci discordanti su Sparkle, Inwit mentre sembrano certe nuove svalutazioni

Telecom Tim news

Azioni Tim sotto tono con le attese del mercato concentrate sul nuovo piano industriale.

Intanto sono molte le indiscrezioni, anche discordanti, su quelle che potrebbe riservare l’amministratore delegato Luigi Gubitosi per il futuro di Telecom. La riunione di approvazione delle nuove linee guida è prevista per oggi insieme al via libera definitivo ai risultati del 2018.

Il piano, come emerso negli ultimi giorni, non dovrebbe includere l’operazione di scorporo della rete a causa dei colloqui in corso con Open Fiber ma, per il Corriere della Sera, solo indicazioni sul percorso da intraprendere per la separazione.

Voci discordanti emergono invece su altre questioni, come la valorizzazione delle torri di Inwit e della società dei cavi Sparkle. A tal proposito la testata milanese parla di un rilancio delle due società mentre La Stampa parla di possibili cessioni per ridurre il debito che andrebbero a riguardare non solo Inwit e Sparkle ma anche Persidera.

Tim, nuove svalutazioni?

Sul tavolo del Cda odierno ci saranno anche i conti del 2018 con la possibilità che i consiglieri decidano di procedere con nuove svalutazioni dopo i 2 miliardi stabiliti a novembre. Per la testata torinese le nuove rettifiche dovrebbero interessare Sparkle e la rete per un totale tra 550 e 600 milioni di euro.

Quanto alle stime di consensus, sia sui conti del 2018 sia sul nuovo piano industriale, le previsioni degli analisti sono caute .

Intanto, ieri sono emerse nuove tensioni tra Vivendi ed Elliott con Arnaud de Puyfontaine, consigliere di Tim e amministratore delegato del gruppo francese, che ha inviato al collegio sindacale e alla Consob una lunga missiva per denunciare gli episodi che hanno portato al rimpasto al vertice.

A Piazza Affari le azioni Tim perdono, alle 10,17, lo 0,33%.

carige news 22-03-2019 — 09:52

Carige: countdown per le offerte. Closing su Creditis, rilancio per Cesare Ponti

Entro il 28 marzo si chiude per la cessione della società di credito al consumo mentre per la metà di aprile sono attese le offerte per l’aggregazione. Intanto primi passi concreti per il rilancio della società di gestione del risparmio con una nuova filiale a Genova

continua la lettura