Mar 07 Febbraio 2023 — 02:27

Tim Enterprise arriva sul mercato, valore 11 miliardi



Il cda valuta l’apertura del beauty contest, attesa per l’offerta di Cdp sulla rete

tim labriola

Tim Enterprise approda sul mercato: il cda Telecom (Tim) guidato da Pietro Labriola esaminerà oggi il possibile avvio del beauty contest per la valorizzazione della business unit.

Cda Tim

Tim Enterprise è la divisione dedicata alla Pa e ai grandi clienti e il piano ne prevede la cessione di una quota di minoranza. La divisione comprende Olivetti, Noovle e Telsy. Le altre due parti di Telecom sono Consumer (parte retail) e Netco – cioè la rete.

Sul tavolo del cda Tim anche la sostituzione del consigliere dimissionario Luca De Meo. Toccherà ai due soci di riferimento di Tim, Vivendi da una parte (con quasi il 24% del capitale) e Cdp dall’altra (poco lontano dal 10%) trovare un accordo sul nome del sostituto. Anche in questo caso si potrebbe confermare la distanza fra i due grandi azionisti, già esplosa sulla valutazione della rete.

Tutto ciò in attesa che con il nuovo governo di centrodestra arrivi, a metà ottobre, anche l’offerta non vincolante per la rete da parte di Cdp, la quale ieri intanto ha riunito il suo consiglio di amministrazione.

Tim Enterprise

Tim Enterprise diventa così “l’asso nella manica” del ceo Labriola per fare cassa. Gli advisor Goldman Sachs e Vitale che hanno coadiuvato nella stesura del piano, puntano a una valorizzazione di 11 miliardi, scrive oggi il Messaggero.

La scorsa primavera si era fatto avanti il fondo Cvc con un’offerta da 6 miliardi allora ritenuta inadeguata. Ora potrebbero uscire allo scoperto altri potenziali investitori fra cui Apax,
Apollo, Advent, Blackstone.

Intanto il titolo non si sottrae alla nuova giornata di vendite per Piazza Affari: alle ore 10,19 le azioni Telecom Italia segnano -2.37% a 0,1852 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura