Mer 28 Settembre 2022 — 02:52

Tim e offerta Cdp sulla rete, nuovi rumors



Il titolo oggetto di ricoperture in Borsa, il mercato guarda a possibili sviluppi dopo il voto

Azioni Telecom (Tim) positive a Piazza Affari, in attesa di sviluppi sull’offerta di Cdp-Open Fiber per la rete, una volta che saranno alle spalle le elezioni politiche in programma domenica prossima.

Per il titolo in ogni caso c’è spazio per un rimbalzo dopo il crollo seguito al drastico taglio dei target price da parte di alcune banche d’affari.

Tutto ciò mentre secondo indiscrezioni del Sole 24 Ore gli advisor sarebbero al lavoro sul tema del debito da destinare alla NetCo, alla luce del recente balzo dei tassi d’interesse e delle tensioni tra i soci Tim (Vivendi, la stessa Tim) sulla valutazione della rete.

La scadenza per la non binding offer, scrivono gli analisti di Equita, sarebbe il 24 settembre secondo il MoU originario, ossia 45 giorni dopo la condivisione completa della documentazione. “Il messaggio, quindi, è che da lunedì in poi dovrebbe essere attesa l’offerta di Cdp-Open Fiber su NetCo”.

I tempi dovrebbero comunque slittare rispetto alla scadenza prevista, commentano gli analisti di Equita “perché sarà necessario avere un governo pienamente operativo. Lo slittamento ci sembra scontato visti i tempi più lunghi rispetto quanto inizialmente preventivato e per i tempi tecnici di due diligence dopo la presentazione della non binding’.

Inoltre Tim e Open Fiber devono sciogliere il nodo antitrust, un passaggio “non facile né scontato, mentre scenari alternativi come la rete unica sotto il controllo di Tim o un’opa di Cdp sull’azienda secondo il broker”sono difficili da praticare”.

Intanto Tim, in attesa di sviluppi nel dossier Cdp rete, tenta un recupero in Borsa: alle ore 11,00 le azioni Telecom Italia segnano +2,07% a 0,1922 euro, dopo il recente minimo storico sotto i 18 centesimi.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura