Ven 14 Agosto 2020 — 21:30

Stmicroelectronics (Stm): trimestrale batte le attese degli analisti



Un 2019 complessivamente debole si chiude con un quarto trimestre in accelerazione

stm stmicroelectronics

StMicroelectronics (Stm) sotto i riflettori dopo che per il gruppo Italo-francese dei semiconduttori un 2019 complessivamente debole si è chiuso con un quarto trimestre in accelerazione. La trimestrale batte infatti le attese degli analisti.

Stm, trimestrale batte attese del consensus

Stm ha chiuso il quarto trimestre 2019 con ricavi netti per 2,75 miliardi di dollari (2,674 miliardi il consensus degli analisti) in rialzo del 7,9% su trimestre e del 4% su anno, un margine lordo al 39,3% (atteso 38,2%), e margine operativo al 16,7% e utile netto di 392 milioni (consensus 334 milioni).

Il 2019 va in archivio con ricavi netti a 9,56 miliardi di dollari (-1,1%); margine lordo al 38,7%; margine operativo al 12,6%; utile netto di 1.032 milioni (-19,8%).

Stm, guidance sul primo trimestre 2020

Per il ceo Jean-Marc Chery, “abbiamo concluso il 2019 con un quarto trimestre solido in termini di vendite e performance finanziaria”, mentre l’andamento del 2019 rispecchia la guidance comunicata ad aprile.

Per quanto riguarda le prospettive del gruppo, Stmicroelectronics prevede un primo trimestre 2020 in calo del 14,3% rispetto al trimestre precedente, a 2,36 miliardi di dollari, “più o meno 350 punti base”, nonché un margine lordo che dovrebbe rappresentare il 38% delle vendite, “più o meno 200 punti base”.

La frenata dell’auto

Tornando alla trimestrale, guardando ai singoli gruppi di prodotto di Stm, rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso, si registra la frenata della divisione Automotive and Discrete Group (ADG). I ricavi nel comparto sono diminuiti sia nei prodotti Automotive, sia nei Discreti di potenza. I ricavi sono invece cresciuti nei prodotti Analogici, nell’Imaging e nei MEMS. In crescita anche i Microcontrollori mentre sono rimasti sostanzialmente invariati i Circuiti Integrati Digitali.

Analisti positivi

Fra i primi commenti degli analisti, Liberum spiega che le vendite sono superiori dell’1,7% rispetto alle sue stime, e l’utile per azione del 16%. “La tendenza sembra particolarmente forte nelle attività analogiche, MEMS e sensori, nonché nei microcontrollori”, spiega il broker, secondo cui “siamo solo nella prima fase di un ciclo rialzista”. Liberum conferma la raccomandazione buy e un target price di 35 euro.

Oddo Bhf (rating buy e prezzo obiettivo di 28 euro) apprezza i risultati del quarto trimestre “ben al di sopra delle aspettative”, così come le previsioni sul primo trimestre 2020, e prevede “una reazione positiva del mercato”.

In Borsa alle ore 9,08 le azioni Stmicroelectronics balzano del +4,1% a 26,38 euro.

Borsa milano oggi 13-08-2020 — 08:07

Borsa italiana oggi: Atlantia, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura