Mar 18 Gennaio 2022 — 08:53

Stellantis Software Day, obiettivo auto elettrica e connessa



Il gruppo grazie al software punta a raggiungere circa 20 miliardi di euro di ricavi incrementali entro il 2030. Nuovo memorandum con Foxconn sui microchip

stellantis raccomandazioni carlos tavares

Stellantis punta forte sull’auto elettrica e connessa, duplice sfida per un settore che sta uscendo non senza difficoltà dalla crisi seguita alla battuta d’arresto per il Covid.

Stellantis Software Day 2021

In particolare, secondo gli obiettivi diffusi oggi nel Software Day 2021, Stellantis grazie all’auto connessa punta a raggiungere circa 20 miliardi di euro di ricavi incrementali entro il 2030. Siglato anche un nuovo memorandum con Foxconn per la realizzazione di microchip.

Previste tre nuove piattaforme tecnologiche nel 2024, anno entro cui Stellantis mira ad avere 4.500 ingegneri del software, creando hub di talenti in tutto il mondo.

Confermati 30 miliardi di investimenti nell’ambito del software e dell’elettrificazione al 2025, come già indicato nell’Elettrification Day dello scorso luglio.

Stellantis auto elettrica e connessa

Attualmente, è stato spiegato, il gruppo vanta 12 milioni di auto connesse “monetizzabili” a livello globale. Entro il 2026 Stellantis prevede una crescita fino a 26 milioni di veicoli, entro il 2030 saranno 34 milioni.

Tre nuove piattaforme tecnologiche arriveranno nel 2024: Stla Brain, Stla SmartCockpit e Stla AutoDrive, che saranno distribuite, su scala, sulle quattro piattaforme di veicoli di Stellantis nei due anni successivi.

“Le nostre strategie di elettrificazione e software supporteranno la trasformazione per diventare un’azienda tecnologica di mobilità sostenibile, sfruttando la crescita aziendale associata con funzionalità e servizi over-the-air e offrendo la migliore esperienza ai nostri clienti”, ha spiegato Carlos Tavares, ceo di Stellantis.

Alleanza con Foxconn sui microchip

Il gruppo inoltre prosegue sulla strada delle partnership strategiche, fra cui un nuovo memorandum d’intesa non vincolante firmato con Foxconn.

Stellantis e il colosso taiwanese collaboreranno per progettare e vendere insieme nuovi semiconduttori flessibili per il settore automotive. La partnership sosterrà le iniziative di Stellantis per ridurre la complessità dei semiconduttori, progettare una nuova famiglia di microchip costruiti appositamente per i veicoli Stellantis, e fornire capacità e flessibilità in questo settore di crescente importanza in quanto i veicoli diventano sempre più definiti dai software.

In Borsa alle ore 11,13 le azioni Stellantis segnano +2,54% a 16,706 euro.

borsa italiana oggi 18-01-2022 — 08:31

Borsa italiana oggi: Atlantia, Telecom, Stellantis

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

continua la lettura