Dom 26 Settembre 2021 — 02:55

Semestrale Enel 2021: le previsioni di Barclays sostengono il titolo



Il broker vede un robusto utile netto ma Ebitda in leggero calo. Confermato l’overweight

semestrale enel 2021

Semestrale Enel 2021 sotto la lente degli analisti di Barclays, che ha formulato alcune previsioni in vista dell’appuntamento con i conti del colosso elettrico, in agenda il 29 luglio dopo la chiusura di Borsa. Il broker conferma il suo giudizio positivo sul titolo e, con un target price ben al di sopra degli attuali corsi azionari.

Semestrale Enel 2021: le previsioni di Barclays

Gli eserti della banca d’affari prevedono innanzitutto “qualche miglioramento nel secondo trimestre del 2021 rispetto allo scorso anno”.

Per Enel “prevediamo un Ebitda del primo semestre 2021 di 8.304 milioni di euro, ovvero in calo del 6% su base annua”, stima Barclays, che guardando ai singoli mercati vede un margine operativo loro stabile per l’Italia a 4.068 milioni di euro, mentre nella regione Iberia dovrebbe calare del 17% a 1,9 miliardi e del 7% a 1,81 miliardi in America Latina a causa di cambi negativi.

Sempre a livelli di Mol, “Per divisione, prevediamo un po’ di crescita nella divisione Retail (+1,5% a 1.614 milioni) di euro ed Enel X” con un +220% su base annua a 80 milioni di euro. Prevediamo che il resto delle divisioni resteranno al di sotto deli livelli dello scorso anno: Ebitda Reti in calo del 9% a 3,5 miliardi, Generazione Convenzionale in calo del 17% a 890 milioni di euro e Rinnovabili in calo dell’1,7% a 2.256 milioni di euro.

Azioni Enel: raccomandazione e target price

“Prevediamo un utile netto del primo semestre 2021 in aumento del 19% a 2.316 milioni di euro”. Fra gli altri numeri l’Ebit del primo semestre 2021 è visto a 5.131 milioni (+13%).

Attesa anche per le indicazioni sulla cedola da parte di Enel, che ha appena staccato il saldo a valere sul 2020. Barclays vede un dividendo 2022 a valere sull’esercizio 2021, in crescita a 38 centesimi da 35,8 centesimi con un payout al 71,3% da 70%.

“Ribadiamo il nostro rating overweight” sulle azioni Enel, con un target price di 10 euro. “Enel rimane la nostra utility verticalmente integrata preferita nell’Europa meridionale. Circa il 76% di nuova capacità rinnovabile nei prossimi anni coinvolgerà i suoi mercati chiave (Italia, Iberia, Nord e Sud America), rafforzando così l’integrazione verticale del gruppo. Mentre Enel viene scambiata a sconto rispetto ai peer a causa della sua esposizione in America Latina, ci aspettiamo che il processo di semplificazione della struttura aziendale porterà a una riduzione della sua esposizione alla Regione”.

In Borsa alle ore 16,27 Enel +0,24% a 8,069 euro.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura