Finanzareport.it | Salvataggio Eurovita, si prepara nuova riunione - Finanza Report

Mer 21 Febbraio 2024 — 21:47

Salvataggio Eurovita, si prepara nuova riunione



Commissario al lavoro, a breve dovrebbe tenersi un nuovo tavolo allargato con assicuratori, ministeri, autorità e banche

eurovita polizze

Nuova riunione in vista per trovare la “quadra” sul salvataggio Eurovita, la compagnia di assicurazioni in amministrazione straordinaria.

Il provvedimento è in vigore dalla fine di marzo, mentre 400mila clienti si sono ritrovati le polizze Eurovita congelate a partire da di febbraio, in seguito a una decisione dell’Ivass.

Salvataggio Eurovita, riunione in vista

La riunione anticipata recentemente da alcune indiscrezioni di stampa e che avrebbe dovuto svolgersi prima del ponte del 25 aprile, sarebbe saltata in extremis. Tuttavia fonti vicine al dossier hanno riferito nelle ultime ore che il commissario Alessandro Santoliquido “sta continuando a lavorare insieme ai ministeri e all’Ivass, oltre che con le compagnie e le banche, per definire la soluzione più appropriata” per Eurovita.

A breve, secondo quanto trapela, dovrebbe tenersi un nuovo tavolo allargato con assicuratori, ministeri, autorità e banche. Al centro ci sarebbe nuovamente il piano di salvataggio Eurovita presentato dalle compagnie di assicurazioni Generali, Intesa Sanpaolo Vita, Poste, Unipol e Allianz. L’obiettivo del piano è spartire tra le cinque società gli asset del gruppo, dividendolo in altrettanti rami di azienda che si farebbero carico anche del personale coinvolto.

Banche e assicurazioni

Manca tuttavia il via libera delle banche distributrici (tra cui Fineco, Sparkasse, Banca Fideuram e Credem) chiamate a giocare un ruolo chiave (il subentro nella polizza del cliente in caso di riscatto) almeno per quel che riguarda le polizze di ramo I che valgono circa 9 miliardi in termini di riserve.

Comprensibile la preoccupazione dei sottoscrittori delle polizze che resteranno congelate, quindi senza la possibilità di chiederne il riscatto, fino al prossimo 30 giugno. Ecco perché appare sempre più urgente trovare una soluzione per la compagnia e soprattutto per i suoi clienti.

trading online raccomandazioni 21-02-2024 — 03:55

Raccomandazioni dei broker del 21 febbraio 2024

Ecco le principali indicazioni odierne dei broker

continua la lettura
Telegram Finanza Report