Finanzareport.it | Saipem arruola advisor Rothschild per il rilancio - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 15:25

Saipem arruola advisor Rothschild per il rilancio



In arrivo altri manager a supporto di Francesco Caio, sarebbero un nuovo cfo e un chief business officer, ridimensionando così le deleghe dell’ad

manovra saipem

Saipem ha arruolato l’advisor Rothschild per il rilancio del gruppo dopo il drastico profit warning che ha affossato il titolo in Borsa e spinto le banche d’affari a tagliare di conseguenza (e anche oltre) le proprie valutazioni.

Saipem arruola advisor Rothschild

Oggi anche Berenberg si è unita al coro, tagliando il prezzo obiettivo sulle azioni Saipem da 1,80 a 1,20 euro; il rating viene confermato hold.

Il titolo tenta comunque un timido rimbalzo dopo un calo di oltre il 30% accumulato nelle precedenti sedute.

Non trova conferme l’ipotesi di una combinazione tra Saipem e Maire Tecnimont per dare vita a un polo italiano dell’ingegneria, progetto già accarezzato dal Tesoro e tornato d’attualità nelle ultime ore.

Si attende inoltre il cda del 23 febbraio per avere numeri certi sull’esercizio 2021.

Intanto, secondo la ricostruzione del quotidiano Il Messaggero, Saipem ha arruolato Rothschild, che “coadiuverà a predisporre la terapia d’urto fatta di risorse fresche di equity (aumento di capitale fino a 1,5 miliardi), interventi sul debito da approntare con i conti 2021 (saranno approvati in cda il 23) e, probabilmente, i soci vorranno apportare alcuni aggiustamenti manageriali”.

Saipem, nuovi manager

Ieri sera, scrive il giornale, un cda straordinario di Cdp, azionista con il 12,55% al fianco di Eni (30,54%) con cui ha sindacato il 25%, ha ascoltato una relazione di Dario Scannapieco che ha ripercorso le tappe degli ultimi giorni, in attesa di sviluppi, rimandando a un successivo cda.

Eni e Cdp punterebbero a “commissariare” Francesco Caio, affiancandogli due top manager: la Cdp indicherebbe il nuovo cfo al posto di Antonio Pacciorietti, Eni un chief business officer, ridimensionando così le deleghe dell’amministratore delegato.

Quanto alle banche, l’opzione della conversione in capitale dovrebbe riguardare non il finanziamento (rcf) da 1 miliardo erogato da 15 banche, bensì alcuni term loan. Il cda di Cassa ha altresì ripreso una vecchia delibera rimasta in stand by dall’autunno 2021 per perplessità sulla conformità con la policy della sostenibilità. Su pressing del Mef è stata deliberata la partecipazione a un finanziamento in pool per circa 2 miliardi a Technip Italia, controllata dalla franco-statunitense Technip, che si è aggiudicata una commessa di 2,8 miliardi per la realizzazione di una raffineria di petrolio in Egitto. Cdp inizialmente avrebbe dovuto coprire il 50% del prestito, ma ieri la quota sarebbe scesa al 30%. Le altre banche sono Unicredit (subentrata per coprire l’inevaso di Cassa), Bnp Paribas e Hsbc.

In Borsa oggi alle ore 10,48 Saipem +0,04% a 1,318 euro.

Borsa italiana oggi 24-04-2024 — 08:45

Borsa italiana oggi: Stm, Eni, Recordati, Sanlorenzo

DIRETTA NEWS / Spunti da trimestrali, M&A e indicazioni analisti

continua la lettura
Telegram Finanza Report