Mar 19 Marzo 2019 — 00:23

Processo Mps: udienza Viola-Profumo rinviata per sciopero



L’agitazione proclamata dall’Unione delle Camere penali ha portato alla cancelleazione. Gli ex vertici rischiano il rinvio a giudizio

Lo sciopero degli avvocati indetto dall’Unione delle Camere penali ha portato al rinvio dell’udienza preliminare a Milano a carico degli ex vertici di Mps.

In particolare, Alessandro Profumo, ora Ad di Leonardo, e Fabrizio Viola, dimessosi recentemente da commissario delle venete e impegnato in nuovi progetti finanziari, sono imputati in un filone d’inchiesta sulla gestione della banca senese che li vede accusati di aggiotaggio e falso in bilancio.

Il gup Alessandra Del Corvo ha aggiornato l’udienza al prossimo 6 aprile. Altre udienze sono già state fissate per il 13, il 20, il 27 aprile e per il 4 maggio quando dovrebbe arrivare la decisione del giudice sui rinvii a giudizio o meno per gli ex vertici di Mps. Nel procedimento sono imputati anche Paolo Salvadori, ex presidente del collegio sindacale di Mps, e la stessa banca. I pubblici ministeri contestano la presunta falsa rappresentazione nei bilanci Mps dei derivati Alexandria e Santorini, operazioni finanziarie messe in piedi tra il 2012 e il 2015.

Allianz 18-03-2019 — 11:10

Allianz mette nel mirino DWS, l’asset manager di Deutsche Bank

La possibile fusione tra Deutsche Bank e Commerzbank creerebbe un campione nazionale del credito e, indirettamente, anche un campione delle gestioni patrimoniali. E’ questo il fine ultimo del gruppo assicurativo nel caso di passi concreti con DWS

continua la lettura