Lun 30 Gennaio 2023 — 09:29

Prima Assicurazioni ricapitalizzata per 70 milioni



Chiuso l’anno scorso il riassetto, con l’uscita dal capitale dell’ex fondatore Alberto Genovese, la società rilancia gli investimenti

prima assicurazioni

Via libera dei soci di Prima Assicurazioni a un aumento di capitale da 70 milioni: è quanto emerge da indiscrezioni di stampa.

Prima Assicurazioni, aumento di capitale

Chiuso l’anno scorso il riassetto, con l’uscita dal capitale dell’ex fondatore Alberto Genovese (che lo scorso settembre è stato condannato a otto anni e quattro mesi di reclusione per violenza sessuale), ora gli azionisti di Prima Assicurazioni sarebbero dunque pronti a puntare sulla crescita della società che distribuisce polizze assicurative, in particolare nel settore auto e moto.

In particolare, secondo quanto scrive MF-Milano Finanza, nelle scorse settimane l’assemblea di Prima Assicurazioni ha dato il via libera ad una maxi operazione di ricapitalizzazione di circa 70 milioni e a essere coinvolti sono stati tutti gli azionisti. La società, viene evidenziato, non è una compagnia assicurativa ma una società di intermediazione che opera per conto di imprese di assicurazione partner, ovvero Great Lakes Insurance (del gruppo Munich Re), IptiQ Emea P&C, del gruppo Swiss Re e Wakam. Nata nel 2015 per innovare nel settore assicurativo,Prima Assicurazioni si è fatta spazio nel mercato, raggiungendo oggi i 2,5 milioni di clienti in Italia e i 5.000 assicurati assistiti ogni giorno dal servizio clienti della società. In seguito allo scandalo Genovese, la vendita del 25% del capitale in mano all’ex fondatore, avvenuta a marzo, è stata chiusa con una valutazione implicita della società di 800 milioni.

Azionisti

Ma la società, che aveva chiuso il 2021 con una perdita netta di 2,6 milioni, ha ancora bisogno di investimenti per crescere sia in Italia sia all’estero e gli azionisti, scrive il giornale, “hanno dimostrato con i fatti di essere pronti a puntare ancora forte su Prima, come dimostra l’aumento di capitale appena varato di oltre 70 milioni”.

Nella mappa degli azionisti, oltre ad Alej società controllata dall’altro co-fondatore investitore Teodoro D’Ambrosio che ha in mano il 40% di Prima Assicurazioni e a TDA all’8% (società controllata sempre da D’Ambrosio), spiccano Blackstone al 27%, Goldman Sachs al 15%, Carlyle al 2%, e altri, tra cui top management come l’amministratore delegato George Ottathycal Kuruvilla, che detengono l’8% restante.

Tutti gli azionisti, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, sarebbero stati pronti ad aderire all’operazione.

Borsa italiana oggi 30-01-2023 — 08:19

Borsa italiana oggi: Stellantis, Eni, Unicredit

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

continua la lettura