Finanzareport.it | Piano Eni 2026 sotto lente analisti, titolo tenta rimbalzo - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 17:50

Piano Eni 2026 sotto lente analisti, titolo tenta rimbalzo



Ieri le azioni avevano aperto la seduta in calo dopo i risultati dell’esercizio 2022 in parte inferiori alle aspettative del consensus, per poi accelerare al ribasso a metà giornata proprio in concomitanza con la presentazione delle strategie aggiornate

azioni Eni

Piano Strategico Eni 2026 sotto la lente degli analisti all’indomani di una presentazione accolta negativamente dal mercato con una flessione del titolo nell’ordine del 5%.

Azioni Eni

Le azioni del gruppo petrolifero tentano un rimbalzo dopo giudizi complessivamente positivi sul piano da parte dei broker. Eni ieri aveva aperto la seduta in calo dopo i risultati dell’esercizio 2022 in parte inferiori alle aspettative del consensus, per poi accelerare al ribasso a metà giornata proprio in concomitanza con la presentazione delle strategie aggiornate.

In ogni caso almeno per il momento non si registrano revisioni al rialzo oppure al ribasso delle raccomandazioni degli analisti su Eni. Fra i broker, Equita conferma il buy con un target price di 19 euro sul titolo del Cane a sei zampe, giudicando i target del piano in termini di generazione di cassa migliori delle attese, così come la remunerazione degli azionisti con rendimento all’11%. Secondo la Sim, invece, il titolo ieri ha reagito negativamente per alcuni motivi: gap fra guidance di Ebit 2023 rispetto al consensus, ipotesi sul prezzo hub del gas 2023 di molto superiore allo spot, forte incremento del piano di investimenti e remunerazione al 25%-30% del Cffo (Cash Flow From Operations) rispetto ad altre aziende che hanno mostrato migliori ritorni.

Da parte sua Bestinver ritiene che Eni continui ad essere molto attraente in termini di generazione di cassa, ma che i livelli di valutazione siano sostanzialmente in linea ai concorrenti. Fra le altre banche d’affari: Goldman Sachs conferma il giudizio buy ma lima il target da 19 a 18 euro; Jefferies mantiene il rating buy con prezzo obiettivo 19 euro; stessa raccomandazione da Ubs ma con target 18 euro.

Eni, Piano 2026

Il piano Eni 2026 stima fra l’altro un ebit 2023 pari a 13 miliardi, il secondo migliore risultato in 10 anni dopo il record del 2022, mentre il flusso di cassa operativo ante capitale circolante è visto a oltre 17 miliardi quest’anno e a oltre 69 miliardi nell’arco di piano. A scenario costante, il flusso di cassa 2026 dovrebbe essere superiore di oltre il 25% a quello del 2023, trainato dall’E&P, dai contributi positivi di tutti i settori e dalla crescita dei principali business di transizione, Plenitude e Sustainable Mobility.

eni dividendi descalzi

Claudio Descalzi

Il dividendo proposto a valere sull’esercizio 2023 viene aumentato del 7% a 0,94 euro per azione da una cedola di 0,88 euro di cui sarà pagata a marzo la terza tranche; il buyback è fissato a 2.2 miliardi.

L’amministratore delegato Claudio Descalzi non ha fornito indicazioni precise sulla possibile ipo di Plenitude nel corso del 2023, la divisione green che secondo le previsioni del piano dovrebbe triplicare l’ebitda nel 2026.

Rumors

I rumors vedono Descalzi candidato a una riconferma della partita del rinnovo dei vertici delle partecipate pubbliche, ma sono emersi malumori nella Lega.

Il manager in conference ha così risposto a riguardo: “L’Eni può fare questo piano senza di me, non dev esserci Descalzi. L’azienda è forte. Ogni tanto bisogna alzare la testa. A tutti piace guidare la macchina che hanno costruito ma se la guida un altro la macchina va bene lo stesso”. A stretto giro un nuovo attacco del Carroccio tramite Alberto Bagnai: ‘L’odierno risultato negativo di Eni a seguito della presentazione del piano strategico 2023-2026 suscita un commento fattuale: in tutta evidenza il mercato non ha percepito nel piano ulteriori elementi positivi rispetto a quanto incorporato nelle aspettative. Si evidenzia così la necessità di una profonda riflessione di sistema sul ruolo delle grandi aziende energetiche nazionali”.

In Borsa alle ore 11,48 Eni segna +0,1% a 13,372 euro.

sanlorenzo borsa 24-04-2024 — 03:44

Raccomandazioni dei broker del 24 aprile 2024

Anche oggi diversi titoli di società italiane finiscono sotto la lente delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report