Ven 14 Agosto 2020 — 21:19

Nexi, la fusione con Sia è più vicina?



Il collocamento accelerato dell’altro giorno sarebbe una sorta di “prova generale” in vista dell’ulteriore diluizione dei fondi nella società dei pagamenti, in concomitanza con l’attesissima aggregazione

Nexi net insurance

Azioni Nexi a caccia di un rimbalzo dopo la battuta d’arresto di venerdì scorso, quando a pesare era stato il collocamento a sconto di una quota del 7,7% del capitale. Ma proprio quest’ultima operazione, secondo le ultime voci di mercato, sarebbe una sorta di “prova generale” in vista dell’ulteriore diluizione dei fondi nella società dei pagamenti, in concomitanza con l’attesissima fusione tra Nexi e Sia.

Nexi e Sia, fusione più vicina?

A spingere il titolo nelle ultime settimane era stato proprio l’appeal speculativo legato alla possibile fusione Nexi-Sia, operazione auspicata dalla stessa Cdp che darebbe vita a un campione nazionale dei pagamenti.

L’azionista Mercury Uk, veicolo che riunisce le quote dei tre fondi di private equity Bain, Advent e Clessidra, giovedì sera ha annunciato la cessione del 7,7% di Nexi, attraverso accelerated bookbuilding, operazione ben presto andata in porto a un prezzo di 11,6 euro per azione, cioè con uno sconto di circa il 6% sulla seduta precedente. Il titolo, pur tendendo in questi casi ad allinearsi o avvicinarsi al prezzo di collocamento, ha chiuso venerdì limitando i danni a un -2,1%.

Azioni Nexi a ruba nel collocamento accelerato

Mercury in base agli impegni presi non venderà azioni per i prossimi tre mesi, come previsto dalla clausola di lock-up. Ma questo non ferma le speculazioni del mercato, tanto più che le trattative sarebbero in corso.

La quota dei fondi scenderà comunque dall’attuale 52,4% al 42,5% per fare posto a Intesa Sanpaolo (che entrerà con il 9,9%.

L’appetito per le azioni Nexi è stato confermato dallo stesso risultato dell’accelerated bookbuilding. A farsi avanti sono stati oltre 100 investitori istituzionali con una domanda per 2,8 miliardi di euro, pari a cinque volte l’offerta, che ammontava a 560 milioni. fra gli investitori: il fondo sovrano di Singapore Gic, Norges Bank, BlackRock, Jp Morgan, Wellington e Henderson.

Nexi-Sia, analisti positivi

Fra i broker, gli analisti di Equita vedono di buon occhio la possibile aggregazione tra le due società dei pagamenti, pur confermando un target price su nexi di 11,70 euro, al di sotto degli attuali corsi azionari.

Secondo Equita la fusione tra Nexi e Sia “aumenterebbe l’integrazione verticale di Nexi nel processing. Ci sarebbero a nostro avviso sinergie di costo che potrebbero giustificare il pagamento di un premio rispetto ai propri multipli di Borsa”.

A Piazza Affari il titolo Nexi a metà seduta è ben intonato: alle ore 12,53 fa registrare un +0,99% a 12,238 euro.

Borsa milano oggi 13-08-2020 — 08:07

Borsa italiana oggi: Atlantia, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura