Ven 18 Giugno 2021 — 10:49

Mps, maxi riorganizzazione e nomine sul tavolo del cda



Voci su un piano che dovrebbe spostare mansioni e riporti di centinaia di persone, a partire dalla prima linea di manager

mps vendita

Mps lavora a una maxi riorganizzazione operativa delle funzioni della banca. Il riassetto, che presuppone una carrellata di nomine e un valzer di poltrone nella banca controllata dal Tesoro con il 64%, sarà esaminato dal cda il prossimo 15 giugno.

Mps valuta riorganizzazione interna

La riorganizzazione di Mps si baserebbe su “un piano articolato e complesso”, secondo quanto riferisce oggi il quotidiano La Stampa che ha visionato le carte.

Il piano dovrebbe infatti spostare mansioni e riporti di centinaia di persone, dalla prima linea di manager fino agli staff, con la creazione di una serie di “team” di risorse che dovranno cooperare all’interno di singole funzioni operative.

E il cda, già descitto come teatro di un continuo braccio di ferro tra l’ad Guido Bastianini (nominato in “quota” Movimento 5 stelle) e la presidente Patrizia Grieco, dovrebbe appunto discuterne al cda in calendario la prossima settimana.

Patrizia Grieco

Torna in auge la Fondazione Mps

Intanto, sul fronte delle fusioni e acquisizioni, proseguono le ipotesi di uno spezzatino per il Monte dei Paschi di Siena.

Un “vero e proprio smembramento”, scrive ancora la Stampa, con la nascita di una piccola Mps, radicata in Toscana e nel Centro Italia, controllata dalla Fondazione Mps grazie alle azioni che potrebbe ricevere per la chiusura delle cause intentate dall’Ente senese con una transazione. Un’ipotesi quest’ultima che oggi viene smentita seccamente da ambienti vicini alla Fondazione citati dalle agenzie di stampa.

Spezzatino Mps, Widiba a Poste?

Quanto alla piattaforma di Widiba, la banca online del gruppo potrebbe interessare a Poste Italiane.

Confermato anche un possibile ruolo di Mcc allo scopo di rafforzare il progetto di una banca del sud assieme alla Popolare di Bari.

Il resto sarebbe ceduto a pezzi a vari soggetti bancari. Qualunque soluzione dovrà comunque passare dalla Ue, mentre il dossier non sarebbe ancora arrivato sulla scrivania del premier Mario Draghi.

In Borsa alle ore 10,09 le azioni Mps segnano-0,72% a 1,239 in una giornata di realizzi per Piazza Affari.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura