Dom 21 Luglio 2019 — 11:57

Mps, guida ancora il riscatto delle banche con lo spread



Il comparto beneficia della buona intonazione del mercato obbligazionario, che ha visto fra l’altro un boom di ordini da parte di investitori esteri nella riapertura del Btp a 50 anni, una scadenza lunghissima

mps news

Mps guida anche oggi in Borsa il riscatto delle banche con la nuova discesa dello spread, proseguendo così il rally della scorsa settimana. Bene anche le azioni Ubi e Creval, e fra le big Unicredit, mentre Intesa Sanpaolo scambia sopra i 2 euro. Il comparto beneficia della buona intonazione del mercato obbligazionario, che ha visto fra l’altro un boom di ordini da parte di investitori esteri nella riapertura del Btp a 50 anni, una scadenza lunghissima.

Mps, continua il rimbalzo in Borsa

Mps traina anche oggi il recupero delle banche con un progresso questa mattina di oltre il 4%. Da inizio luglio e cioè in meno di 8 sedute le azioni del Monte dei Paschi di Siena sono balzate di circa il 55%. Il titolo scambia sui massimi dell’anno, mentre lo scorso 18 giugno era stato toccato un preoccupante minimo storico intraday sotto 1 euro, e più precisamente di 0,9855 euro.

A innescare il rimbalzo è stata essenzialmente la consapevolezza che il titolo era sceso troppo. La miccia è stata comunque la brusca ritirata dello spread e non di meno il ritorno di Mps sul mercato obbligazionario con un bond senior a 3 anni, la prima di questo tipo dal 2014. Qualcuno ha citato anche l’ipotesi di avere un commissario italiano alla Concorrenza europea, con cui Mps intende rinegoziare il piano di ristrutturazione.

Banche sostenute da spread e domanda di Btp

E proprio il buon momento del mercato obbligazionario sembra premiare anche oggi le banche. Lo spread Btp/Bund si è portato nuovamente intorno ai 200 punti, migliorando anche per effetto di maggiori vendite sul Bund tedesco.

Inoltre ieri la riapertura del Btp a 50 anni via sindacato, che ha visto il tesoro piazzare 3 miliardi del titolo a lungo termine, ha riscontrato una domanda complessiva pari a 17 miliardi di euro da circa 200 investitori, complice la fame di rendimenti.

Agli investitori esteri è andato circa l’84% del titolo e il restante 16% agli investitori domestici. Tra gli investitori esteri, più di un terzo del collocamento è stato assegnato ad investitori tedeschi (circa il 35%).

In Borsa intanto alle ore 11,12 le azioni Mps segnano +4,56% a 1,673 euro , con Creval a +3% e Ubi sopra il 2%, Banco Bpm, Bper, Intesa Sanpaolo e Unicredit sopra 1 punto percentuale, fra le altre.

pirelli tronchetti provera 19-07-2019 — 11:05

Pirelli, Tronchetti Provera alla guida fino al 2023

Verso il rinnovo dei patti con ChemChina, sarebbe inoltre vicina l’attesa integrazione tra Prometeon e la cinese Aeolus nei pneumatici industriali

continua la lettura