Ven 18 Giugno 2021 — 11:26

Mps, ipotesi maxi spezzatino con Unicredit, Mcc, Banco Bpm, Bper e Poste



Secondo le ultime indiscrezioni la banca potrebbe essere smembrata in diverse parti in una sorta di operazione di sistema

mps amco scissione

Mps comprata da Unicredit. Ma anche da Mcc, Banco Bpm, Bper e forse anche Poste, in un’operazione di sistema che passa da un maxi spezzatino. E’ questa l’ultima ipotesi sulla riprivatizzazione del Monte dei Paschi di Siena, da cui il Tesoro (oggi al 64%) è chiamato a disimpegnarsi entro il 2021 per gli impegni presi con l’Ue.

Mps-Unicredit, operazione di sistema

Le indiscrezioni, riportate oggi dal Sole 24 Ore, rilanciano l’ipotesi di uno spezzatino per Banca Mps, allargandolo oltre la stessa Unicredit e Mcc (che avrebbe dovuto inglobare le filiali del Sud).

La banca verrebbe invece smembrata e suddivisa tra una molteplicità di soggetti secondo quello che il giornale definisce un “piano di sistema”.

Unicredit infatti avrebbe confermato la sua riluttanza ad acquisire l’intera banca senese, che secondo la ricostruzione di stampa a questo punto potrebbe essere spartita non più solo con Mcc, ma anche “potenzialmente con Banco Bpm e Bper fino ad arrivare a Poste“.

Mps, Unicredit senza maxi dote

Le perplessità di Unicredit sarebbero aumentate dopo che è tramontato il progetto di alzare ulteriormente gli incentivi fiscali su Dta e fusioni.

Un’operazione di sistema dovrebbe coinvolgere invece coinvolgere diversi soggetti e ovviamente i rispettivi azionisti, mentre bisognerà vedere anche la reazione dei sindacati.

La banca guidata da Andrea Orcel secondo lo schema ipotizzato muoverebbe su Banco Bpm e Mps per poi “spartire l’onere di Siena” con i potenziali partner interessati.

L’operazione avrebbe senso dal punto di vista dell’antitrust, viene spiegato, mentre la norma che trasforma le Dta in crediti fiscali potrebbe essere estesa per consentire di suddividerli fra i vari compratori.

In Borsa alle ore 9,44 le azioni Mps segnano +3,96% a 1.248; Banco Bpm e Bper cedono un -0,7%, con Unicredit poco sopra la parità.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura