Mar 07 Febbraio 2023 — 02:30

Mediobanca promuove Ucg e Intesa Sanpaolo in vista delle trimestrali



Piazzetta Cuccia alza le previsioni su margine d’interesse e utili del comparto bancario europeo nel 2023 e 2024

Intesa unicredit

Gli analisti di Mediobanca hanno alzato le raccomandazioni su Unicredit e Intesa Sanpaolo in vista delle imminenti trimestrali e dopo avere alzato le previsioni sul margine d’interesse e sugli utili del comparto bancario nel 2023 e 2024.

Gli upgrade sono arrivati in un report dal titolo “NiiMo contro ELMo, ma attenti al Grinch…”. Nello studio infatti gli esperti di Piazzetta Cuccia hanno introdotto il loro nuovo modello ELMo (expected loss model), che stima le perdite su crediti attese per le banche nel 2023 e nel 2024 per ciascuno scenario sul Pil in Europa, Usa, Gran Bretagna, Asia, mercati emergenti. Il modello viene utilizzato “per calibrare l’impatto del costo del rischio (Cor) sotto recessioni di diverse magnitudini. ELMo ci dice che un consenso a circa 40 punti base di Cor per il 2023-2024 sta scontando una moderata recessione (Pil -1/1,5%)”.

Quanto a NiiMo, si tratta del modello di Mediobanca Securities sul net interest income, a cui “ora abbiamo chiesto una posizione delle banche centrali molto più falco” rispetto allo scenario di luglio; questo comporta “un altro upgrade da 19-39 mld euro del net interest income per il 2023 e il 2024”.

Al momento, proseguono gli analisti, “vediamo le banche Ue oscillare tra l’incertezza sui benefici dei tassi sul net interest income da un lato e crescente costo del rischio dall’altro”; MB contrappone i modelli per capire sotto quali condizioni prevalga l’uno o l’altro.

Nello scenario base di Mediobanca, che vede una recessione moderata, NiiMo ed ELMo per le banche europee sarebbero bilanciati nel 2023, con una “vittoria di NiiMo nel 2024”, mentre in uno scenario avverso di profonda recessione sarebbe ELMo a prevalere nel 2023, “con un ritorno di NiiMo nel 2024”. Nello scenario migliore, con tassi in aumento e recessione comunque moderata, NiiMo prevarrebbe. Il Grinch potrebbe essere rappresentato da “ostacoli di breve termine”, come la geopolitica imprevedibile o la tassazione per il settore, parafrasano gli analisti.

Nel report Mediobanca alza il rating su Unicredit da neutral a outperform, con la banca guidata da Andrea Orcel che accede alla top 5 dei titoli bancari europei; il giudizio sulle azioni Intesa Sanpaolo passa da underperform a neutral.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura