Lun 19 Agosto 2019 — 23:41

Mediaset sbarca in Germania: il 9,6% di Prosiebensat.1 per meno di 350 milioni



Obiettivo della tv di casa Fininvest è quello di arrivare a un’alleanza industriale con l’emittente tedesca (presente anche in Austria e Svizzera)

mediaset news

Mediaset ha rilevato in Germania il 9,6% di Prosiebensat-1 spendendo complessivamente meno di 350 milioni di euro. E’ quanto riferiscono fonti ufficiose a proposito dell’operazione che ha visto il Biscione rilevare una quota della concorrente tedesca, equivalente al 9,9% dei diritti di voto. Obiettivo della tv di casa Fininvest è quello di arrivare a un’alleanza industriale con l’emittente tedesca (presente anche in Austria e Svizzera).

Mediaset, in Germania dopo quota punta ora ad alleanza con Prosiebensat.1

Mediaset ha comunicato questa mattina prima dell’apertura di Borsa di avere “acquistato il 9,6% del capitale sociale del broadcaster tedesco ProSiebenSat.1 Media, corrispondente a diritti di voto fino al 9,9% del capitale votante, escludendo le azioni proprie”.

Con l’acquisizione della quota, che non ha natura ostile, Mediaset entra nell’azionariato del gruppo e nell’assemblea con l’obiettivo di guidare il percorso finalizzato a individuare le modalità di alleanza con Prosiebensat, viene spiegato da fonti finanziarie.

L’operazione porta Mediaset ad affiancarsi al primo azionista di Prosieben, cioè The Capital Group con il 9,98%.

I rapporti tra i due gruppi, ha evidenziato la stessa Mediaset nel comunicare la notizia, “sono già proficui e operativi”: Mediaset Italia e Mediaset España sono da tempo alleate con Prosiebensat.1 in European Media Alliance (Ema), un’intesa che mira a sviluppare economie di scala indispensabili per il futuro della tv europea.

Mediaset ha rilevato la quota Prosieben al prezzo di circa 350 milioni di euro

Quanto al prezzo, viene appunto indicato un investimento avvenuto complessivamente a un prezzo inferiore ai 350 milioni.

Una cifra importante, ma che si confronta però con un potenziale di fuoco al servizio di eventuali manovre di M&A che era stato quantificato dal management in 1 miliardo di euro.

Mediaset ha effettuato gli acquisti sul mercato nel corso delle ultime 5-6 settimane, periodo nel quale il titolo trattato sul Dax di Francoforte si è mosso in un range tra 13,7 e 15,5 euro.

Pier Silvio Berlusconi: Mediaset investe nella tv europea

L’ad Pier Silvio Berlusconi ha spiegato che “l’ingresso amichevole in ProSiebenSat.1 è una scelta di lungo periodo per creare valore in una logica sempre più internazionale. E rafforza i nostri rapporti industriali. Mediaset investe con orgoglio nel futuro della tv free europea. E proprio pensando al futuro, l’ingresso anche nell’azionariato di ProSiebenSat.1 è una dimostrazione concreta di stima da parte del Gruppo Mediaset per l’attuale management”.

Secondo Pier Silvio Berlusconi “il veloce processo di globalizzazione che condiziona lo scenario internazionale vede infatti noi operatori media europei nella necessità di unire le forze per continuare a competere o anche solo
resistere in termini di identità culturale europea a eventuali ingressi ostili dei giganti globali”.

L’investimento annunciato oggi, spiega Mediaset nella sua nota, non avrà alcun effetto sulle valutazioni che il cda del prossimo 25 luglio dovrà effettuare in merito alla proposta di distribuzione di dividendi (un’altrenativa alle mosse di M&A).

In Borsa le azioni Mediaset reagiscono con cautela: dopo un avvio in leggero rialzo alle ore 10,17 il titolo cede lo 0,65% a 2,601 euro; Prosiebensat-1 avanza a Francoforte di circa il 5%.