Finanzareport.it | Leonardo fa cassa negli Stati Uniti, obiettivo M&A - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 12:47

Leonardo fa cassa negli Stati Uniti, obiettivo M&A



Gli analisti stimano un incasso fino a 340 milioni. Le azioni del colosso italiano della difesa provano ad aggiornare i massimi storici, da inizio anno +80%

Le azioni Leonardo avanzano stamani di circa il 2% a Piazza Affari, riavvicinandosi ai massimi storici sopra 15 euro toccati a inizio settimana, dopo che l’ex Finmeccanica ha annunciato l’avvio di un’offerta secondaria al pubblico negli Stati Uniti di una quota minoritaria di Drs.

Leonardo Drs

Da inizio anno Leonardo guadagna oltre l’80% in scia al settore della Difesa che beneficia dei numerosi teatri di guerra e focolai internazionali nonché delle perduranti tensioni geopolitiche.

Un discorso che vale anche per la controllata americana Leonardo Drs, a sua volta protagonista di un rally. L’offerta negli Stati Uniti riguarda 16.500.000 azioni ordinarie, che rappresentano circa il 6,3% di quelle in circolazione. Verrà concessa alle banche sottoscrittrici un’opzione di 30 giorni per l’acquisto di ulteriori 2.475.000 azioni. In seguito all’offerta, Leonardo deterrà circa il 73,9% di Drs, il 72,9% se sarà esercitata l’opzione.

Morgan Stanley, BofA e Jp Morgan sono stati incaricati quali joint book-running manager per l’offerta.

fascia dimagrante

Incasso fino a 340 milioni

Il colosso della difesa guidato da Roberto Cingolani intende utilizzare i proventi dell’offerta “per aumentare la propria flessibilità finanziaria per investimenti e acquisizioni che creino valore, mantenendo allo stesso tempo una solida struttura finanziaria a valle dell’operazione”.

cuscino lattice economico

Gli analisti di Equita stimano un incasso per Leonardo di circa 300 milioni di euro, cui si aggiungono oltre 40 milioni in caso di esercizio totale dell’opzione. Il cash potrebbe essere utilizzato “sia per acquisizioni (focus dichiarato su cyber security e spazio) che conguagli in caso di nuove alleanze o cambiamenti in quelle esistenti, non essendoci la necessità di abbattere il debito”.

Secondo Banca Akros, che conferma la raccomandazione buy con target price di 18 euro, “il ricavato dell’operazione potrà essere utilizzato per la riorganizzazione della governance di alleanze e joint venture”.

trading raccomandazioni di borsa 25-07-2024 — 12:01

Raccomandazioni dei broker del 25 luglio 2024

Ecco i nuovi rating e target price aggiornati

continua la lettura
Telegram Finanza Report