Mar 07 Febbraio 2023 — 02:23

Leonardo Drs, quotazione al via



L’avvio delle contrattazioni sul Nasdaq e a Tel Aviv avviene in concomitanza con il perfezionamento della fusione della controllata americana di Leonardo con la società israeliana Rada Electronic Industries

leonardo drs finmeccanica

Leonardo Drs si prepara oggi alla quotazione sul Nasdaq, mentre è fissata per domani la quotazione sul Tase di Tel Aviv.

Leonardo Drs, quotazione ai nastri di partenza

Tutto ciò dopo che stamattina Leonardo Finmeccanica ha comunicato il perfezionamento dell’operazione di fusione tra la controllata americana Leonardo Drs e la società israeliana Rada Electronic Industries, con automatica quotazione di Leonardo Drs.

La fusione tra Leonardo Drs e Rada era stata annunciata a giugno, e accolta con entusiasmo da Borsa e analisti.

Ora per Leonardo Drs è scattata la sfida della quotazione.

Radar di superficie

Leonardo continuerà a mantenere la quota dell’80,5% di Leonardo Drs mentre agli attuali azionisti di Rada verrà assegnato il rimanente 19,5%. La fusione, precisa l’ex Finmeccanica, “è perfettamente allineata agli obiettivi strategici, commerciali e finanziari di Leonardo, consentendo al gruppo di raggiugere un posizionamento unico nel segmento dei radar di superfice grazie alla sinergia derivante dal proprio portafoglio prodotti unitamente a quello di Rada, di Hensoldt e di Gem” nonché “una presenza domestica stabile nel contesto industriale israeliano” mentre Rada potrà “accedere a opportunità nei mercati e programmi europei ed export, facendo leva sulla presenza globale di Leonardo”.

Mossa strategica

Per il ceo di Leonardo, Alessandro Profumo, si tratta di “un’importante mossa strategica” e “stiamo anche cogliendo l’opportunità di quotare Drs nell’attuale contesto di volatilità dei mercati, realizzando così quanto prospettato lo scorso anno”.

“Ci prepariamo a portare sul mercato la presenza mid-tier di Leonardo Drs rafforzata dalle soluzioni di radar tattici di Rada”, ha spiegato William J. Lynn III, ceo di Leonardo Drs. “L’ampia esposizione di Leonardo Drs ai segmenti in rapida crescita nel mercato della difesa e le posizioni di leader di mercato nella sensoristica avanzata, nella force protection, nel network computing, nella generazione e propulsione elettrica ci rendono un fornitore della difesa unico con prospettive di crescita importanti, capacità di espansione dei margini e stato patrimoniale e posizione finanziaria solidi”.

Intanto sulla Borsa di Milano alle ore 10,42 le azioni Leonardo segnano -0,18% a 7,708 euro.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura