Lun 22 Aprile 2019 — 13:04

Lapo Elkann trova un nuovo socio per Italia Independent, titolo vola sull’Aim



Sarà Creative Ventures ad affiancare il fondatore nella nuova fase di rilancio della società di occhialeria grazie a un aumento di capitale da 6 milioni di euro

lapo-elkann-Italia-independent-

Lapo Elkann trova un nuovo socio per la sua creatura più nota, Italia Independent, e il titolo vola sull’Aim Italia.

In particolare Elkann ha sottoscritto con Creative Ventures, società controllata dal fondo chiuso “Talent EuVECA” gestito da AVM Gestioni Sgr e detenuto anche dal fondo Centurion Global Fund SICAV, un contratto di investimento che disciplina l’ingresso nel capitale della società mediante aumento di capitale riservato.

Creative Ventures si è impegnata a a sottoscrivere un aumento di capitale da 6 milioni mediante l’emissione di 2.553.191 nuove azioni al prezzo di 2,35 euro. Inoltre Lapo Elkann sottoscriverà un ulteriore aumento da 2 milioni di euro. Alla fine il nuovo socio deterrà il 25,44% circa del capitale di Italia Independent e Lapo Elkann rimarrà l’azionista di maggioranza con il 53,59%.

L’operazione rientra nel quadro del processo di riorganizzazione della società che ha visto una profonda ristrutturazione e di efficientamento operativo, oltre che di riduzione della struttura dei costi e di rafforzamento dell’offerta di prodotto per il brand Italia Independent. Le nuove risorse sono quindi funzionali a consentire l’avvio di una nuova fase di rilancio commerciale e di crescita sostenibile su nuovi canali e nuovi mercati.

“Sono felice di aver trovato nuovi compagni di viaggio che affiancheranno me e la società in questa fase di rilancio e che ci aiuteranno a far crescere il marchio Italia Independent nel mondo”, ha sottolineato Elkann.

Le notizia ha messo le ali al titolo della società di occhialeria. Dopo un avvio con un guadagno del 5,1%, il titolo è stato sospeso dagli scambi con un rialzo teorico di quasi il 13%.

carige news 18-04-2019 — 09:54

Carige, piano di Blackrock lacrime e sangue

La taglia dell’aumento di capitale destinata a salire ad almeno 700 milioni, indiscrezioni sul taglio massiccio di filiali ed esuberi. Una call del gestore Usa sulla quota del Fitd

continua la lettura