Mar 26 Maggio 2020 — 21:31

Generali, nuovi target price dopo conti primo trimestre



Gli analisti ritengono che se da una parte i conti del Leone di Trieste hanno deluso su alcuni aspetti (utile netto, Solvency leggermente sotto attese) dall’altra hanno mostrato resilienza nell’attuale contesto di crisi coronavirus, come dimostra la decisa crescita del risultato operativo

generali target price

Assicurazioni Generali sotto la lente degli analisti all’indomani dei conti del primo trimestre 2020 chiusi con un utile netto in forte calo per effetto di svalutazioni. Dopo i risultati finanziari le banche d’affari confermano comunque le rispettive raccomandazioni su Generali e rivedono in alcuni casi i target price.

Generali, target price aggiornati

Gli analisti, per lo più cauti ritengono che se da una parte i conti del Leone di Trieste hanno deluso su alcuni aspetti (utile netto, Solvency leggermente sotto attese) dall’altra hanno mostrato resilienza nell’attuale contesto di crisi coronavirus, come dimostra la decisa crescita del risultato operativo.

Fra i broker, oggi Citigroup ha confermato il rating buy su Generali, pur limando il target da 15,90 a 15,20 euro.

A sua volta Dz Bank ha ridotto il prezzo obiettivo sul titolo assicurativo da 14 a 13 euro, confermando il giudizio hold.

Impatto “gestibile”

Ieri subito dopo la pubblicazione dei conti, Berenberg aveva lasciato il suo rating a hold confermando anche il target di 18,50 euro, sottolinenando la buona performance operativa, così come Ubs (neutral, tp a 17,70 euro).

Per Goldman Sachs (neutral con un prezzo obiettivo di 13 euro) la raccolta Vita e quella danni hanno entrambe “superato le aspettative” e “l’impatto negativo della crisi di Covid 19 sembra gestibile”. Jp Morgan ha confermato il neutral con un obiettivo di prezzo di 15 euro.

In Borsa alle ore 15,13 le azioni Generali segnano +3,28% a 12,285 euro, cancellando le perdite di ieri (-3%).

mps rovellini 26-05-2020 — 10:47

Mps, il cfo Rovellini lascia con destinazione Banco Bpm

Il direttore finanziario in partenza con destinazione Milano. L’ad Bastianini avrebbe proposto due nomi per la successione

continua la lettura