Dom 19 Settembre 2021 — 06:58

Ferragamo: nuovi target price e raccomandazioni, Equita alza a buy



I broker rivedono le loro valutazioni all’indomani di una semestrale che ha battuto le previsioni

Ferragamo conti

Azioni Salvatore Ferragamo in rally oggi a Piazza Affari, sostenute da una carrellatadi nuovi target price degli analisti all’indomani di una semestrale che ha battuto le previsioni. Per lo più confermate le raccomandazioni, peraltro non tutte positive, ma Equita alza il rating a buy.

Salvatore Ferragamo: nuovi target price

Per la maison fiorentina, che attende il nuovo ad Marco Gobbetti e saluta la manager Micaela le Divelec (i cui poteri sono stati nel frattempo attribuiti al vice presidente esecutivo Michele Norsa) gli analisti colgono segnali di ripresa superiori alle aspettative.

Salvatore Ferragamo ha archiviato il primo semestre 2021 che hanno visto un ritorno all’utile per 33 milioni (da -86 milioni), ricavi confermati a 524 milioni (+44,2%) e margini in miglioramento. L’ebit in particolare ha segnato L’ebit 66 milioni da -72 un anno prima e contro le stime di consensus per 39,1 milioni.

Il gruppo inoltre ha segnalato che nei mesi di luglio e agosto è proseguita “la crescita sostenuta delle vendite nei negozi diretti negli Stati Uniti, in Cina, Corea del Sud e America Latina rispetto allo stesso periodo del 2019”. La performance retail globale “pertanto risulta vicina ai livelli pre-Covid”.

Fra i broker, Deutsche Bank ha alzato il target price su Salvatore Ferragamo da 17,70 a 18,80 euro, confermando il rating hold.

Da parte sua Goldman Sachs ha confermato la raccomandazione sell decisa lo scorso luglio (quando aveva tagliato anche Mincler), ma ha alzato il prezzo obiettivo da 16,40 a 17,10 euro.

Kepler Cheuvreux ha migliorato il target da 18,50 a 19,50 euro confermando il giudizio hold. La banca d’affari ha incrementato le stime di Eps del 52,9% per il 2021 e dell’11,8% per il 2022.

Ferragamo, Equita alza raccomandazione a buy

Più ottimisti gli esperti di Equita Sim, che hanno alzato il rating su Ferragamo da hold a buy e il prezzo obiettivo da 17,6 a 20,5 euro. L’azione entra nel portafoglio small cap.

Il broker rivede le sue valutazioni. 8n particolare le previsioni sull’Ebit salgono del 23% sul 2021, del 13% sul 2022 e del 12% sul 2023, mentre le attese sull’utile netto vengono aumentate rispettivamente del 51%, del 20% e del 17%.

“Benchè Ferragamo stia ancora sottoperformando i peer del settore in termini di fatturato e di margini, la soliditá del gross margin e la riduzione del magazzino sono incoraggianti e rappresentano una piú solida base di partenza per il rilancio del gruppo, che sará affidato al nuovo Ceo Gobbetti da gennaio – scrivono gli analisti di Equita -. Upgrade a buy in quanto pensiamo che il titolo non incorpori del tutto questo potenziale di medio termine, che prevale a nostro avviso sui rischi settoriali di breve legati alla Cina”.

In Borsa alle ore 12,25 le azioni Salvatore Ferragamo segnano +5,44% a 18,91 euro, in decisa controtendenza rispetto all’odierna intonazione negativa del mercato.

unicredit ermotti 17-09-2021 — 10:25

Unicredit e Mps, si apre il capitolo esuberi

La banca milanese invoca le garanzie che furono accordate a Intesa Sanpaolo per le banche venete

continua la lettura