Dom 24 Gennaio 2021 — 00:11

Fca, ecco i nomi del cda di Stellantis



Come previsto il board sarà composto da 11 membri con Elkann presidente e Tavares amministratore delegato

fca dividendo straordinario

Il cda di Stellantis è già al completo. I nomi del board del gruppo derivante dalla fusione tra Fca e Psa sono stati diffusi questa mattina dalle due società.

Cda Stellantis, 11 nel board

L’operazione, che si dovrebbe concludere entro il primo trimestre 2021, compie così un altro passo importante. Nei giorni scorsi Fca e Peugeot avevano depositato all’antitrust europeo i rimedi sollecitati da Bruxelles per concedere il via libera alla fusione.

Inoltre sono state definite nuove modalità per la distribuzione del dividendo straordinario agli azionisti di Fiat Chrysler e Peugeot.

Tornando al cda Stellantis, sarà composto da 11 consiglieri. Fca e il suo primo azionista Exor hanno nominato 5 membri (tra cui John Elkann presidente) mentre Groupe Psa e due suoi azionisti di riferimento Epf/Ffp e BPIfrance hanno nominato 5 membri (tra cui l’amministratore senior indipendente e il vice presidente). Anche Carlos Tavares, ceo di Stellantis, sarà nel cda.

Stellantis, composizione del cda

Ecco i nomi del board: John Elkann, Robert Peugeot (vice presidente), Henri de Castries (amministratore senior indipendente), Andrea Agnelli, Fiona Clare Cicconi, Nicolas Dufourcq, Ann Frances Godbehere, Wan Ling Martello, Jacques de Saint-Exupéry, Kevin Scott, Carlos Tavares.

Come previsto nel Combination Agreement, il cda avrà 11 membri e la maggioranza degli amministratori non esecutivi saranno indipendenti. Gli amministratori indipendenti – sottolinea una nota – hanno background professionali differenti e portano significative prospettive ed esperienze di rilevanza per l’azienda, in linea con lo spirito dinamico e innovativo che caratterizza la creazione di questo nuovo gruppo. Gli amministratori indipendenti supporteranno Stellantis nel valorizzare appieno i suoi punti di forza e competenze distintive in una nuova era della mobilità, con l’obiettivo di creare valore superiore per tutti gli stakeholder.

Fca, accordo con Sec su emissioni

Inoltre Fca ha comunicato stamani in una nota di avere raggiunto un accordo con la Sec americana in merito alla questione emissioni. La transazione prevede un pagamento di 9,5 milioni.

La multa chiude l’inchiesta dell’autorità di mercato su alcune disclosures in materia di emissioni che Fca fece ad inizio 2016.

In Borsa alle ore 9,19 le azioni Fiat Chrysler segnano-0,81% a 10,55 euro, in linea con il Ftse Mib e all’indomani di un +4%.

mps bce 22-01-2021 — 10:48

Mps, spunta l’ipotesi dell’aumento di capitale “a rate”

Un bond subordinato e due tranche successive in capitale: l’operazione consentirebbe al Tesoro maggiore flessibilità rispetto ai nodi degli aiuti di Stato e della riprivatizzazione

continua la lettura