Ven 07 Maggio 2021 — 08:39

Eni: trimestrale delude, Descalzi mette Luce e Gas sul mercato



Broker confermano raccomandazioni e target price dopo i conti, il titolo cede terreno in Borsa

Eni trimestrale

Azioni Eni deboli in Borsa dopo numeri della trimestrale inferiori al consensus degli analisti. Allo stesso tempo il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha iniziato a esplorare le opzioni per valorizzare la divisione Gas e Luce e rinnovabili.

Eni, trimestrale delude consensus analisti

Eni ha archiviato il primo trimestre 2021 con un utile netto di 856 milioni, utile netto adjusted a 280 milioni (+358%), utile operativo adjusted di 1,321 miliardi (+1%), produzione di idrocarburi a 1,7 milioni di barili di olio equivalente al giorno.

Il consensus degli analisti raccolto dalla stessa Eni prevedeva un utile netto adjusted trimestrale di 440 milioni, utile operativo adjusted a 1,51 miliardi, una produzione di 1,7 milioni di barili giornalieri.

Il cda di Eni ha inoltre approvato l’avvio di un progetto strategico per valutare opzioni sulla nuova Eni gas e luce e renewables che nascerà dall’unione delle attività di retail e di energia rinnovabile.

Lo studio, informa Eni in una nota separata da quella sui conti, annuncia la valutazione di “molteplici opzioni per la miglior valorizzazione di questa società nel corso del 2022, subordinatamente alle condizioni di mercato”. Ci sarà o una quotazione in borsa tramite un’offerta pubblica iniziale (Ipo), oppure la cessione o lo scambio di una quota di minoranza.

Eni, confermate per ora raccomandazioni e target price

Fra le banche d’affari, Equita Sim parla risultati del primo trimestre significativamente inferiori alle previsioni, ma con implicazioni solo marginalmente negative sulle stime 2021. Il broker spiega che l’Ebit adjusted è inferiore alle attese in quanto le divisioni E&P, GGP e R&M hanno mostrato una redditivitá inferiore alle attese.

L`upstream ha mostrato una ripresa solo del 6% a/a dei prezzi realizzati nel gas penalizzati dai lag temporali dei contratti nelle formule di indicizzazione. Le ripercussioni sulle stime 2021 di Ebit dovrebbero essere piú limitate per l`effetto ritardato dei prezzi del gas, che dovrebbero manifestarsi nel corso dell`anno. Equita conferma la raccomandazione buy con un target price di 11,8 euro.

Anche Kepler Cheuvreux conferma buy con prezzo obiettivo di 13,5 euro, sostenendo che l’Ebit ha deluso, ma il cash flow operativo sottostante è in linea.

Gli analisti di Intesa Sanpaolo considerano i risultati della trimestrale come neutrali/negativi per il titolo, mentre sono positivi in termini di generazione di cassa. Confermato il giudizio hold con target di 9,9 euro.

In Borsa alle ore 11,38 le azioni Eni segnano -1,51% a 10,048 euro.

Borsa italiana oggi 07-05-2021 — 08:25

Borsa italiana oggi: Banco Bpm, Enel, Leonardo, Tim, Stellantis

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura