Ven 07 Maggio 2021 — 09:27

Enel: nuovi target di Barclays e Deutsche Bank



Diversi broker stanno rivedendo a inizio anno le proprie valutazioni sul colosso elettrico italiano e le altre utilities europee

enel target

Enel ottiene anche oggi nuovi target price aggiornati da parte degli analisti, che stanno rivedendo a inizio anno le proprie valutazioni sul colosso elettrico italiano e le altre utilities europee.

Enel: target price al rialzo da Barclays e Deutsche Bank

Nei giorni scorsi erano giunte raccomandazioni e target su Enel da parte di Goldman Sachs, Jp Morgan e BofA.
Oggi a pronunciarsi sono Barclays e Deutsche Bank, che nei rispettivi report hanno acceso un faro sul variegato mondo delle utilities europee.

Gli analisti di Barclays hanno alzato il prezzo obiettivo su Enel da 9,40 a 10,10 euro, confermando il rating overweight.

Da parte sua Deutsche Bank ha alzato il target da 8,70 a 9,50 euro confermando il giudizio buy.

Per Barclays Enel la migliore utility integrata verticalmente

“Le utility europee continuano a sovraperformare il mercato. Riteniamo che il sottosettore integrato verticalmente sarà il più interessante nel 2021”, spiega la banca britannica evidenziato come questi ultimi titoli incorporino un upside medio del 18% rispetto “ai nostri target price”.

L’aumento del target su Enel “è giustificato principalmente dalla nostra valutazione più alta e dal prezzo obiettivo di Endesa, la sua affiliata iberica, che aggiorniamo a overweight da equal-weight in questa nota”.

Enel “rimane la nostra utility verticalmente integrata preferita nell’Europa meridionale. Circa il 76% della nuova capacità rinnovabile nei prossimi anni riguarderà i suoi mercati chiave (Italia, Iberia, Nord e Sud America), rafforzando l’integrazione verticale del gruppo. Non pensiamo che il mercato stia prezzando completamente la pipeline decennale delle energie rinnovabili dell’azienda”.

Deutsche Bank vede “forti prospettive”

Barclays nel suo report sulle utilities europee ha inoltre rivisto il prezzo obiettivo su Snam da 5 a 5,30 euro confermando la raccomandazione overweight.

Deutsche Bank ha alzato il target su Snam da 5 a 5,10 euro confermando il buy; e su Terna da 6,30 a 6,50 euro pur reiterando il giudizio hold.

Per Deutsche Bank “ci sono una serie di ragioni che stanno attualmente sostenendo le utility europee”. Queste includono le “interessanti opportunità di investimento ma anche le iniziative ecologiche dell’Unione europea”.

Gli esperti della banca tedesca giudicano in questo momento interessanti le azioni Snam ed E.On, mentre Iberdrola ed Enel confermano le “forti prospettive di crescita degli utili”.

In Borsa alle ore 15,10 le azioni Enel segnano +1,1% a 8,90 euro; Snam +0,79% a 4,598 euro; Terna +1,05% a 6,14 euro.

Borsa italiana oggi 07-05-2021 — 08:25

Borsa italiana oggi: Banco Bpm, Enel, Leonardo, Tim, Stellantis

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura