Mer 02 Dicembre 2020 — 17:19

Deutsche Bank nel terzo trimestre torna all’utile e batte le attese



Ricavi trainati da un forte recupero della banca d’investimento. Soddisfatto il ceo Sewing

deutsche bank capital group

Deutsche Bank ha archiviato il terzo trimestre 2020 in utile, il primo quest’anno dopo i trimestri in rosso precedenti, battendo inoltre le previsioni degli analisti.

Deutsche Bank, trimestre sopra attese

La principale banca tedesca ha chiuso il periodo luglio-settembre con un utile netto di 182 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto alla perdita di 942 milioni nello stesso periodo del 2019. Il consensus stimava un utile di 114 milioni.

Bene i ricavi netti passati da 5,3 miliardi del terzo trimestre 2019 a 5,9 miliardi, trainati dal forte recupero dell’investment banking (+43% a 2,4 miliardi) grazie al trading su reddito fisso e valute (+47%).

Nei primi 9 mesi dell’anno, sottolineano a Deutsche Bank, i profitti hanno raggiunto quota 435 milioni (846 milioni pre-tasse) e risultano in miglioramento rispetto alla perdita allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Accantonamenti su crediti

Gli accantonamenti su crediti ammontano a 273 milioni, che si aggiungono ai 761 milioni stanziati nel secondo trimestre e ai 506 milioni nel primo.

Il capitale Common Equity Tier 1 era pari al 13,3% alla fine del trimestre, in aumento di 2 punti base rispetto alla fine del trimestre precedente.

Deutsche Bank Christian Sewing

Il ceo di Deutsche Bank, Christian Sewing

Il gruppo conferma di essere ancora sulla strada giusta per rispettare tutti i target finanziari e strategici relativi al piano di trasformazione.

Sewing: per Deutsche Bank trimestre di crescita

Commentando i risultati, l’ad Christian Sewing ha sottolineato come “nel quinto trimestre della nostra trasformazione, non solo abbiamo dimostrato una continua disciplina dei costi, ma anche la nostra capacità di guadagnare quote di mercato”.

Secondo il manager “il nostro modello di business più mirato sta dando i suoi frutti e riteniamo sostenibile una parte sostanziale della nostra crescita dei ricavi”.

Sulla Borsa di Francoforte le azioni Deutsche Bank non si sotteaggono al sell-off che si abbatte questa mattina sulle Borse europee e cede oltre il 3% a 7,634 euro. L’eurostoxx Banks lascia sul terreno il 4%.

azioni Eni 02-12-2020 — 11:39

Azioni Eni, analisti Jp Morgan alzano target price ma restano cauti

Per il broker la ripresa della domanda sarà probabilmente irregolare, ma un “super ciclo” per il settore è all’orizzonte

continua la lettura