Mer 04 Agosto 2021 — 11:52

Creval: opa Crédit Agricole al via 30 marzo, si allarga fronte del no



A criticare il prezzo dell’offerta è ora anche l’hedge fund Melqart Asset Management, che ha il 4,8% del Credito Valtellinese

creval opa credit agricole

Creval attende l’opa del Crédit Agricole che scatterà il prossimo 30 marzo, dopo il via libera arrivato dalla Consob e comunicato nella notte dalla divisione italiana della banca francese. La Borsa continua a scommettere su un rilancio o ritocco dell’offerta, mentre si amplia il fronte del no.

Creval, il calendario dell’opa Crédit Agricole

L’offerta di Crédit Agricole Italia sul Credito Valtellinese partirà il prossimo 30 marzo per concludersi alle 17,30 del 21 aprile, con data di pagamento il 26 aprile 2021, salvo proroghe.

La conferma dell’avveramento, del mancato avveramento o della rinuncia con riferimento alla condizione soglia minima (50% del capitale + una azione), nonché l’avveramento, il mancato avveramento o la rinuncia delle altre condizioni di efficacia è indicata nella data del 23 aprile.

Creval: opa Crédit Agricole fino a complessivi 718,5 milioni

L’esborso massimo complessivo dell’offerta, calcolato sulla base del corrispettivo e assumendo che tutte le azioni oggetto dell’offerta siano portate in adesione all’offerta, sarà pari a 718,5 milioni.

Per ciascuna azione portata in adesione, Agricole riconoscerà a ciascun aderente un corrispettivo in denaro pari a 10,5 euro. Il corrispettivo incorpora un premio pari al 21,4% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni al 20 novembre 2020 (ossia il giorno di Borsa aperta precedente la data di annuncio), che era pari a 8,652 euro. Il corrispettivo incorpora un premio del 50,2% rispetto alla media aritmetica, ponderata per i volumi scambiati, dei prezzi ufficiali delle azioni nei sei mesi precedenti l’inizio della pandemia Covid-19 (ossia il 21 febbraio 2020).

Creval, opa Crédit Agricole e il fronte del no

Il prezzo dell’offerta di 10,50 euro per azione viene ritenuto insufficiente da un gruppo di fondi , mentre viene dato per scontato il parere negativo del cda di Creval. A questo gruppo si è peraltro aggiunto nelle ultime ore l’hedge fund Melqart Asset Management, secondo quanto riporta Bloomberg, che ha il 4,8% del Credito Valtellinese. Michel Massoud, fondatore e Cio di Melqart, ha chiesto al Consiglio di “rifiutare con forza l’offerta e a trovare alternative strategiche che possano valorizzare meglio la banca”.

creval luigi lovaglio

Luigi Lovaglio

Il Credit Agricole fa sapere di “condividere” con il Creval “una cultura comune e alcuni valori di fondo” e nel documento d’offerta rileva come l’integrazione possa “portare alla creazione di un solido gruppo bancario italiano, con impatti positivi sulla situazione economica dei territori interessati e a beneficio di tutti gli stakeholder”.

Il gruppo nel documento stima sinergie per 86 milioni annui in seguito all’integrazione del Credito Valtellinese.

Creval, Dumont presenta lista per rinnovo cda

Intanto la Dgfd del finanziere francese Denis Dumont, azionista al 6,15%, ha depositato una lista per il rinnovo del cda all’odg nell’assemblea del 19 aprile 2021. La lista conferma gli attuali vertici. Il socio non si è finora pronunciato sull’opa.

Confermati in particolare il presidente uscente Alessandro Trotter e il suo vice Stefano Caselli, l’ad Luigi Lovaglio e i consiglieri Massimiliano Scrocchi, Fausto Galmarini, Livia Aliberti Amidani, Paola Bruno, Jakob Kalma, Teresa Naddeo e Maria Giovanna Calloni. Di nuova nomina invece Paolo Ciccarelli, Annalisa Donesana e Renata Maria Ricotti. La società che fa capo all’imprenditore francese della distribuzione intende “dare continuità e stabilità alla governance per la definitiva esecuzione del Piano nell’interesse di tutti gli azionisti, dei dipendenti e dei clienti di Creval”. Sgr e investitori istituzionali hanno depositato la lista di minoranza composta da quattro nomi: Anna Doro, Serena Gatteschi, Stefano Gatti, Raul Mattaboni.

In Borsa il titolo scambia oggi poco mosso intorno a 12 euro.

borsa italiana oggi 04-08-2021 — 08:13

Borsa italiana oggi: Poste, Nexi, Intesa Sanpaolo, Bper

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

continua la lettura