Dom 27 Settembre 2020 — 19:02

Cerved Npl, il Credito Fondiario punta a una fusione



Il gruppo che fa capo al fondo Elliott si sarebbe fatto vivo sotto Natale, prospettando una possibile offerta dopo la due diligence. Ma dovrà battere la concorrenza di Intrum

cerved intrum

Il dossier Cerved Credit Management resta sotto i riflettori in vista della scadenza di fine mese entro la quale il gruppo dovrà decidere cosa fare della propria divisione Npl. Il Credito Fondiario, secondo le ultime indiscrezioni di stampa, sarebbe sceso in campo con l’obiettivo di realizzare una fusione. Dovrà però battere la concorrenza di Intrum, che ha già avviato la due diligence e potrebbe mettere sul piatto un’offerta cash valutata fino a oltre 400 milioni.

Cerved Npl, in campo anche il Credito Fondiario

L’intenzione del Credito Fondiario, secondo una ricostruzione pubblicata dal Sole 24 Ore, sarebbe quella di proporre a Cerved il modello del deal con Banca Ifis, operazione sfumata recentemente per la distanza tra le parti, e che si concretizzerebbe appunto con una fusione.

Il gruppo che fa capo al fondo Elliott si sarebbe fatto vivo sotto Natale, prospettando una possibile offerta dopo la due diligence.

Il matrimonio avrebbe come obiettivo finale la successiva quotazione in Borsa, a Piazza Affari, del nuovo soggetto derivante dalla fusione, i cui patti di governance sarebbero tutti da scrivere.

Da Intrum offerta cash da 400 milioni

Entro fine mese Cerved, che a suo tempo aveva informato il mercato di esplorare opzioni per valorizzare la sua piattaforma di Npl, dovrà prendere presumibilmente una decisione. La scelta potrebbe ricadere sua una cessione oppure sulla fusione o partnership, ma il dossier potrebbe essere anche ritirato se se il prezzo non fosse ritenuto soddisfacente.

Da parte sua Intrum, il gruppo svedese già partner di Intesa Sanpaolo, avrebbe già in corso la due diligence. L’offerta in arrivo sulla divisione Npl di Cerved sarebbe cash e secondo i rumors potrebbe superare i 400 milioni.

Sul dossier lavorano gli advisor Mediobanca e Kpmg.

Intanto oggi in Borsa alle ore 12,18 le azioni Cerved segnano -1,05% a 8,46 euro.

banco bpm credit agricole 25-09-2020 — 11:43

Banco Bpm, spunta la pista Crédit Agricole

Il titolo prosegue la sua corsa nonostante le smentite dei francesi. L’istituto resta comunque il possibile obiettivo di una prossima operazione di fusione bancaria

continua la lettura