Sab 06 Marzo 2021 — 13:04

Carige prepara prospetto per la riammissione in Borsa



Dal deposito sarà poi Consob a dettare i tempi, ma sembra realistico un ritorno alle contrattazioni in estate

carige guido

Carige prepara prospetto per la riammissione in Borsa. Una mossa probabilmente azzardata, visti gli sviluppi del salvataggio, il generoso sconto concesso a Ccb con l’opzione call e soprattutto l’impatto del Covid – tutti fattori che saranno incorporati nei prezzi – ma non più procrastinabile. Le azioni furono sospese a inizio 2019. E da allora la platea di azionisti aspetta.

Le manovre di Carige per la riammissione in Borsa vengono svelate dall’Ansa, secondo cui la banca ligure lavora al prospetto informativo per il ritorno in Borsa dopo oltre due anni dalla sospensione a Piazza Affari, decisa da Consob in seguito al commissariamento Bce.

Carige ha affidato a un advisor legale, l’avvocato Vittorio Lupoli dello studio BonelliErede di Genova, l’incarico sul documento. Il prospetto dovrà recepire anche l’approvazione del bilancio 2020 all’esame del cda il 10 marzo.

Tecnicamente non si tratterà di un documento di offerta iniziale (Ipo), essendo formalmente il titolo già quotato ma sospeso. Dovrà però recepire tutte le informazioni tipiche in un prospetto per ripristinare la corretta informativa al mercato.

Dal deposito sarà poi Consob a dettare i tempi, ma sembra realistica una riammissione delle azioni Carige in Borsa per l’estate.

Il tutto salvo altri sviluppi e valutazioni: l’assetto della banca potrebbe infatti cambiare nel frattempo visto che la trentina Cassa Centrale Banca, oggi socia all’8,3%, ha una opzione di acquisto esercitabile fino a fine anno sull’80% in mano al Fondo interbancario di tutela dei depositi.

Lunedì prossimo intanto si riunirà l’assemblea per nominare il nuovo presidente, dopo la scomparsa di Vincenzo Calandra Buonaura. Il Fitd ha indicato il proprio ex Dg Giuseppe Boccuzzi. Al voto anche la nomina del vice presidente, con la candidatura di Paolo Ravà, già nel cda e presidente dell’ordine dei commercialisti di Genova.

mediobanca del vecchio 05-03-2021 — 10:29

Del Vecchio smentisce asse con Caltagirone su Mediobanca-Generali

Al momento non sembra che i due soci abbiano un piano comune per intervenire sulla governance del Leone di Trieste. La partita comunque si deciderà entro un anno

continua la lettura