Ven 19 Aprile 2019 — 06:17

Bper lavora a maxi cartolarizzazione di Npl



Operazione da 1,8 miliardi con Gacs dopo quella da 1 miliardo sui crediti deteriorati della controllata Banco di Sardegna

(Aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Bper conferma il giro di vite sui crediti deteriorati e, secondo indiscrezioni di stampa, starebbe lavorando alla cartolarizzazione di un portafoglio da 1,8 miliardi di Npl, per cui sarà richiesta la garanzia pubblica (Gacs) sulla tranche senior.

L’operazione dovrebbe essere finalizzata tra la fine del 2018 e il primo trimestre 2019 e si somma a quella partita a novembre su un portafoglio da 1,1 miliardi della controllata Banco di Sardegna. In quest’ultimo caso la cessione dovrebbe essere finalizzata entro il primo semestre del 2018. Le cessioni di crediti deteriorati sono al centro delle strategie di Bper che vuole abbassare lo stock di crediti deteriorati lordi di 4 miliardi (-35%) da fine 2017 al 2020. Questi obiettivi sono stati apprezzati dagli investitori incontrati dalla banca in un recente roadshow in Europa e negli Stati Uniti, ha detto l’Ad Alessandro Vandelli.

In Borsa il titolo Bper ha tentato oggi un rimbalzo dopo le forti vendite dei giorni scorsi ma poi ha chiuso in calo dello 0,5% a 4,14 euro contro il -0,44% del Ftse Mib e -1,1% del Ftse Italia Banche nell’ennesima giornata di realizzi sul comparto bancario.

carige news 18-04-2019 — 09:54

Carige, piano di Blackrock lacrime e sangue

La taglia dell’aumento di capitale destinata a salire ad almeno 700 milioni, indiscrezioni sul taglio massiccio di filiali ed esuberi. Una call del gestore Usa sulla quota del Fitd

continua la lettura