Ven 27 Maggio 2022 — 14:22

Bper: firmato contratto per acquisizione di Carige, prossima tappa Sondrio?



Secondo gli analisti la banca modenese dovrebbe conservare un Cet1 in area 13% e un rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale crediti inferiore al 5%

bper acquisizione carige

Bper ha firmato il contratto per l’acquisizione dell’80% di Carige dal Fitd. Entro giugno è previsto il closing, a valle del quale la banca guidata da Piero Montani lancerà l’opa residuale a 0,80 euro per azione.

Bper firma acquisizione Carige

Il contratto ricalca le condizioni già presenti nell’offerta vincolante presentata a gennaio: Bper pagherà un corrispettivo di 1 euro per l’acquisizione dell’intera partecipazione detenuta dai soci venditori (Fitd e Svi) ed è previsto il versamento in conto capitale in Carige di un contributo pari ad 530 milioni di euro da parte del Fitd al closing dell’operazione.

piero luigi montani bper carige

Piero Luigi Montani

Il closing, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni, è previsto entro il 30 giugno “al fine di consentire a Bper Banca di beneficiare della conversione delle Deferred Tax Assets (Dta)per perdite fiscali di Carige in crediti d’imposta”. Quindi la banca targata Unipol promuoverà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle restanti azioni Carige a 0,80 euro, un prezzo dell’opa che ha comunque deluso le aspettative su una gara di rilanci.

Bper “conferma la forte valenza strategica ed industriale” dell’acquisizione di Banca Carige “che consentirà al gruppo Bper di crescere in territori ad oggi limitatamente presidiati, consolidando il proprio posizionamento competitivo e rafforzando la prospettiva di creazione di valore per i propri stakeholder”.

Nell’operazione Bper è stata assistita da Rothschild e Mediobanca in qualità di advisor.

Bper, prossima tappa Sondrio?

L’incentivo fiscale di 350-370 milioni e i 530 milioni del Fitd dovrebbero permettere di coprire i costi di ristrutturazione e integrazione di Carige consentendo a Bper, secondo le stime degli analisti di Equita, di conservare un indicatore di solidità patrimoniale Cet1 in area 13% e un rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale crediti inferiore al 5%, garantendo un aumento a una cifra dell’utile per azione a partire dal 2023.

UNIPOL CIMBRI

Carlo Cimbri

Grazie all’ingresso di 22 miliardi di attivi, 800 mila clienti, 12 miliardi di impieghi e 380 filiali, il gruppo modenese si consolida come quarta banca italiana per totale attivi, saliti oltre quota 158 miliardi, disponendo di 2120 filiali e servendo oltre 5 milioni di clienti a cui eroga oltre 91 miliardi di finanziamenti.

L’acquisto di Carige rafforzando la presenza di Bper in Liguria e nel Nord della Toscana e arriva dopo l’integrazione di circa 600 sportelli rilevati nell’operazione Intesa Sanpaolo-Ubi. Con Unipol al 9% della Banca Popolare di Sondrio, molti vedono nell’istituto valtellinese il prossimo tassello di una politica di fusioni/acquisizioni incoraggiata dal ceo del gruppo assicurativo bolognese, Carlo Cimbri, interessato a veder crescere il valore dei suoi investimenti bancari ma soprattutto a distribuire le sue polizze in una rete di filiali sempre più estesa. Per un’operazione che si chiude, un’altra potrebbe aprirsi a breve.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura