Lun 08 Agosto 2022 — 02:59

Bper-Carige, via libera Bce



Closing previsto dalla banca modenese entro la prima decade di giugno. Successivamente partirà l’opa residuale a 0,80 euro per azione

bper acquisizione carige

Azioni Bper anche oggi osservate speciali in Borsa dopo che la banca modenese ha ricevuto il via libera della Bce all’acquisizione del controllo di Carige.

Bper Carige al rush finale

Il titolo, ieri sostenuto da un report di Jefferies che ha rivisto raccomandazioni e target price sulle banche italiane, oggi consolida.

Sta di fatto che il matrimonio Bper-Carige è quasi cosa fatta. Si attende fra l’altro il piano industriale aggiornato della banca targata Unipol, evento messo in calendario il 10 giugno.

Bper in serata ha noto di avere ricevuto dalla Banca centrale europea l’autorizzazione all’acquisizione “di una partecipazione di controllo diretto in Banca Carige e, indiretto, nelle sue controllate Banca Monte di Lucca e Banca Cesare Ponti”.

L’autorizzazione fa seguito alla presentazione, da parte di Bper Banca, della relativa istanza, a valle della sottoscrizione – lo scorso 14 febbraio – del contratto di acquisizione di circa l’80% di Carige detenuto dal Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd) e dallo schema volontario di intervento.

Closing

L’istituto guidato da Piero Montani spiega che una volta verificato l’avveramento di tutte le condizioni sospensive previste dal contratto, si potrà procedere al closing dell’operazione, mediante il trasferimento della partecipazione Carige detenuta dai soci venditori a favore di Bper banca, verso il corrispettivo di 1 euro e previo versamento in conto capitale, da parte del Fitd, in favore di Carige di un contributo pari a 530 milioni.

Il closing è previsto dalla banca modenese entro la prima decade di giugno, il che consentirà a Bper Banca di beneficiare della conversione delle Deferred Tax Assets (Dta) di Carige in crediti d’imposta. Successivamente partirà l’opa residuale a 0,80 euro per azione.

“Si conferma la forte valenza strategica e industriale dell’operazione – conclude il comunicato – che consentirà al gruppo Bper, valorizzando le risorse di Carige, di crescere in territori ad oggi limitatamente presidiati, consolidando il proprio posizionamento competitivo e rafforzando la prospettiva di creazione di valore per i propri stakeholder”.

In Borsa alle ore 9,30 le azioni Bper Banca trattano poco mosse con un +0,11% a 1,872 euro, in linea con il Ftse Mib.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura