Mer 10 Agosto 2022 — 08:01

Bper avvia la due diligence su Carige, fusione entro il 2022



Tutto pronto per l’esame della banca ligure, tracciata la tabella di marcia per completare l’integrazione

Carige primo trimestre 2021

Bper avvia la due diligence su Carige, dopo aver ottenuto l’esclusiva dal Fitd battendo la concorrenza di Crédit Agricole e Cerberus. Obiettivo, un’integrazione che, salvo intoppi, dovrá essere completata con la fusione entro fine 2022.

Bper avvia due diligence su Carige

Nelle ultime ore gli advisor Rothschild e Mediobanca per l’istituto modenese, Deutsche Bank e Kpmg per il Fondo interbancario, hanno concordato le modalitá di ingresso nella data room virtuale, predisposta dal vertice della banca genovese che nei prossimi giorni dovrebbe riunire un cda straordinario da remoto per la scelta di un advisor legale. In pole position ci sarebbe lo studio Bonelli Erede. Il cda ordinario di Carige si terrá mercoledì.

Lo scrive il Messaggero spiegando che l’inizio della verifica tecnico-contabile, un passaggio consueto nei merger, servirá a Bper per accertarsi che la situazione economico e patrimoniale di Carige sia rispondente ai dati ufficiali. In serata la banca ligure ha ufficializzato l’apertura della data room per consentire l’avvio della due diligence.

Bper ha ottenuto quattro settimane di tempo, mentre il contratto di acquisizione va finalizzato entro il 15 febbraio. Subito dopo partiranno le procedure formali.

Bper, fusione Carige entro 2022

Acquisita la maggioranza, l’ex popolare dovrá lanciare l’opa residuale sul restante 20% di Carige (tra cui la quota di Ccb) al prezzo di 0,80 euro rimasto fermo alla proposta iniziale degli emiliani.

Bper ha messo sul piatto 1 euro per l’80% di Carige, chiedendo una dote di 530 milioni per evitare impatti sul capitale. Inoltre la banca targata Unipol potrá beneficiare dei vantaggi fiscali (secondo l’ultima stima, 360 milioni) legati i crediti differiti (Dta) utilizzabili nella business combination da chiudere entro il 30 giugno.

Comunque la tabella di marcia stilata dal gruppo guidato da Piero Montani prevede il completamento dell’opa entro metá anno con l’assemblea per la nomina dei nuovi vertici. E’ probabile, scrive il Messaggero, la conferma al vertice di Giuseppe Boccuzzi e di Francesco Guido fino alla fusione entro fine 2022.

Intanto in Borsa le azioni Bper Banca hanno chiuso oggi con un -0,36% a 1,955 euro; Banca Carige -0,94% a 0,7781 euro, in linea con l’odierna intonazione negativa di Piazza Affari.

carige tribunale di genova 09-08-2022 — 02:46

Carige Bper, il Tribunale di Genova si riserva su impugnazione Malacalza

Si aprono due scenari, la sospensione delle delibere di giugno farebbe slittare la fusione. In gioco anche mezzo miliardo di benefici fiscali derivanti dall’operazione

continua la lettura