Mar 07 Febbraio 2023 — 03:20

Banco Bpm: si rafforza Inarcassa, pattisti puntano al 10%



Le casse di previdenza assieme alle fondazioni puntano ad accrescere il proprio peso nell’Istituto dove il primo azionista è il Crédit Agricole

banco bpm

Banco Bpm nel mirino delle casse di previdenza, che assieme alle fondazioni puntano a una quota del 10% della banca lombardo-veneta in vista del rinnovo del cda nella prossima primavera e alla luce della partecipazione rilevata nei mesi scorsi da Crédit Agricole che ne fa il primo azionista di Piazza Meda.

Banco Bpm, Inarcassa all’1%

Inarcassa, secondo quanto ha scritto nel fine settimana il quotidiano Il Messaggero, avrebbe investito 20 milioni per portarsi a ridosso dell’1%, ma anche altre istituzioni sarebbero pronte a ritoccare le quote.

Le casse di previdenza sono entrate in azione sul sistema bancario per riallocare gli investimenti in ottica reddituale e strategica, secondo il giornale romano.

Dopo le puntate di Enpam e Inarcassa nell’aumento di capitale di Mps – in un’operazione di sistema che finora non ha portato fortuna, visto lo smobilizzo delle quote di vari investitori che ha affossato il titolo, ben al di sotto del prezzo dell’aumento -, negli ultimi giorni la cassa degli ingegneri e architetti avrebbe rafforzato la sua presenza in Banco Bpm stanziando altri 20 milioni per incrementare la partecipazione dallo 0,54% fino all’1%.

Patto compra azioni?

Inarcassa aderisce al patto di consultazione di cui fanno parte le fondazioni Crt con l’1,8%, Lucca (1,24%),Alessandria (0,5%),Trento e Rovereto (0,03%),Carpi (0,1%),Cassa forense (1,66%), Enpam (1,95%) e appunto Inarcassa che apporterà anche il nuovo 0,5%.

Il patto Banco Bpm raggiungerà quindi l’8,28%, ma secondo la ricostruzione di stampa è probabile che arrivi presto al 10%, oltre il quale la normativa europea impone l’ok della Bce. Fuori dal patto c’è invece il finanziere Davide Leone (4,9%). Credit Agricole è entrato nel capitale lo scorso aprile con il 9,18%.

Rinnovo cda

Stando ai rumors, è possibile che il patto rivendichi spazio nella lista del cda che nomina 12 dei 15 membri e sulla quale è al lavoro Egon Zehnder.

Intanto sembrano allungarsi i tempi per la gara sulle polizze danni di Banco Bpm che vede in corsa proprio l’agricole, oltre all’altro gruppo francese Axa: secondo il Messaggero potrebbe slittare al 2023.

In Borsa alle ore 10,53 le azioni Banco Bpm segnano +0,32% a 3,168 euro, in linea con l’andamento moderatamente positivo generale.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura