Mar 28 Giugno 2022 — 23:30

Banche in rally, luce verde Bce ai dividendi



Prosegue il recupero di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Bper, Banco Bpm, già ieri in rimonta dopo le parole del capo della vigilanza bancaria europea, Andrea Enria

articolo 119 Testo unico bancario

Banche sugli scudi oggi a Piazza Affari dopo le rassicurazioni della Bce sui dividendi e mentre cresce l’ottimismo sulla situazione in Ucraina. Prosegue il recupero di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Bper, Banco Bpm, già ieri in rimonta dopo le parole del capo della vigilanza bancaria europea, Andrea Enria.

dividendi banche bce enria

Andrea Enria

La Bce ha fatto sapere infatti ieri pomeriggio che le banche non subiranno stop ai dividendi per contrastare i rischi legati alle tensioni geopolitiche, come era invece accaduto con le restrizioni Covid su cedole e buyback.

La ripresa della remunerazione degli azionisti da parte delle banche è invece “a grandi linee accettabile alla luce del precedente periodo di restrizioni” ha detto Enria.

Secondo le stime di Francoforte nel 2022 le banche prevedono di distribuire il 50% dei profitti generati nel 2021, dopo il 35% distribuito nel 2021, riportandosi in linea con il 45% che prevedevano di distribuire nel 2020, prima che il Covid-19 costringesse la Bce a congelare i dividendi.

In ogni caso i piani di distribuzione del capitale devono essere “ancorati a solidi piani di capitale basati su credibili previsioni e severi scenari avversi specifici per ogni banca”, ha avvertito Enria.

Unicredit, che valuta l’uscita dalla Russia, ha messo in chiaro recentemente che sarà in grado di staccare il dividendo alla luce di una solida posizione di capitale.

La stessa Intesa Sanpaolo ha svelato oggi la sua esposizione a Russia e Ucraina.

In Borsa Unicredit ha archiviato la seduta con un +6,21% finale a 10,228 euro, Intesa Sp +6,97% a 2,148 euro, Bper +7,34% a 1,6165 euro, Banco Bpm +8,73% a 2,878 euro, maglia rosa del ftse Mib che ha chiuso a +3,34% sopra quota 24mila punti.

tim labriola 28-06-2022 — 10:02

Tim, 20mila dipendenti confluiranno nella rete: rumors

Indiscrezioni in vista del piano che sarà svelato il 7 luglio

continua la lettura